DTM | AF Corse ci riprova con Nick Cassidy e Felipe Fraga

Dopo la delusione del campionato 2021 perso all’ultima gara, il neozelandese e il brasiliano guideranno le due 488 nella stagione 2022


Ferrari e AF Corse ci riprovano. Dopo un campionato 2021 perso all’ultimo respiro a causa di una Direzione Gara piuttosto inadeguata nel gestire la corsa al titolo, l’accoppiata italiana torna all’assalto del DTM stravolgendo la propria line-up.

Al posto di Liam Lawson, che ha scelto di concentrarsi unicamente sulla F2, e di Alexander Albon, tornato in F1 sulla Williams, la squadra di Amato Ferrari schiererà Nick Cassidy e Felipe Fraga al volante delle 488 GT3 Evo sempre dipinte con i colori Red Bull.

Per il neozelandese, già scelto lo scorso anno come pilota sostitutivo in base agli impegni dei due titolari, questa sistemazione non sarà un’assoluta novità in quanto ha preso parte proprio al decisivo appuntamento del Norisring della stagione scorsa. Il 27enne di Auckland ha inoltre all’attivo una partecipazione nel DTM risalente ancora all’epoca delle vetture Class One, nel round conclusivo di Hockenheim nel 2019 al volante della Lexus LC500 con la quale in quella stessa annata ha vinto il titolo nel Super GT nipponico.

DTM | AF Corse ci riprova con Nick Cassidy e Felipe Fraga

“Sono molto fiero di poter partecipare nuovamente al DTM”, ha detto. “Come pilota, la cosa che desideri maggiormente è quella di guidare il più possibile. Sono soddisfatto dei miei programmi di quest’anno e credo che tutto questo mi aiuterà a dare il massimo in ogni occasione”.

Il brasiliano Fraga sarà invece al debutto nel campionato tedesco nonostante una vasta esperienza alla guida delle vetture GT3. Le sue prime gare con questa categoria di vetture risalgono addirittura al 2015 e il suo nome è stato perlopiù legato al marchio Mercedes. Dalla Casa di Stoccarda si separano, naturalmente, le sue apparizioni nel WEC: tra queste si segnala la vittoria alla 24h di Le Mans del 2019 nella categoria GTE-Am, su una Ford GT privata, poi persa per un’infrazione tecnica.

Queste le parole del 26enne paraense: “Sono contento di questa possibilità. Per me è una grande chance, forse la più grande della mia carriera, e intendo fare bene. Non posso prevedere quali saranno i risultati, ma sono qui per competere per le vittorie e so di poterci riuscire insieme al team Red Bull AlphaTauri AF Corse, come hanno già fatto l’anno scorso. Per quale motivo non dovrebbero essere competitivi anche quest’anno?”.

Immagini: Red Bull

SHARE

SUBSCRIBE

TOP

LATEST

LEGGI ANCHE

F1

FEEDER SERIES

RUOTE COPERTE

RALLY

USA

FULL ELECTRIC

MOTOMONDIALE

SUPERBIKE/SSP

MOTOCROSS