Doppio podio a Most per Andrea Cola

Doppio podio a Most per Andrea Cola

Il circuito di Most ha ospitato, nell’ultimo weekend di giugno, il quinto appuntamento in calendario per Andrea Cola ed il team Monolite Racing.

Un turno di prove libere e le qualifiche per Gara 1 sono in programma venerdì 28 giugno. Nelle libere il pilota capitolino si mette subito in evidenza piazzandosi in terza posizione, risultato che ripete nella tarda mattinata durante le qualifiche ufficiali. I distacchi tra i primi tre sono minimi, infatti sono racchiusi in soli 135 millesimi.

Per sabato 29 giugno è prevista solo Gara 1. Subito dopo lo start entra in pista la Safety Car. Al rientro ai box della vettura di sicurezza i primi due piloti, Sandro Zeller e Tom Beckhäuser, si staccano leggermente dal resto del gruppo; Cola, in terza posizione, prende spazio a sua volta dagli inseguitori. I distacchi si consolidano e al traguardo il pilota del Monolite Racing è terzo.

Domenica 30 giugno, alle 8:00, iniziano le qualifiche valide per gara 2 in programma nel pomeriggio. Il tempo fatto segnare da Cola gli vale la partenza dalla quarta posizione. La gara viene anticipata di un’ora rispetto alla tabella di marcia: la partenza non è delle migliori ma Andrea recupera subito la sua quarta posizione. La corsa sembra non voler regalare grandi colpi di scena fino a quando il 2° in classifica, il ceco Tom Beckhäuser, accusa un problema alla sua monoposto e scivola nelle retrovie per poi ritirarsi definitivamente. Con il padrone di casa fuori dai giochi, Cola guadagna la terza posizione che consolida aumentando il distacco sul suo primo inseguitore. 

Il week end, quindi, si conclude con un doppio piazzamento sul podio, valido per il campionato Drexler Formel 3 Cup, organizzato da Franz Wöess. 

Nel week end 19-21 luglio la sfida si sposterà in casa; ad attendere Andrea ed i suoi avversari c’è il Mugello.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,690FollowersFollow
Doppio podio a Most per Andrea Cola 2
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE