Christian Horner: “La Renault ha iniziato a sviluppare la Power Unit troppo tardi”

Christian Horner: “La Renault ha iniziato a sviluppare la Power Unit troppo tardi”

Secondo Christian Horner della Red Bull, la Renault ha iniziato troppo tardi a sviluppare la propria Power Unit, rispetto alla concorrenza. Con la Mercedes che, nel frattempo, domina il campionato, avendo iniziato a lavorare ben prima sul proprio propulsore turbo.

Per quanto la Renault stia migliorando a vista d’occhio, sia da un punto di vista dell’affidabilità, che della performance, il prezzo da pagare è stato comunque alto – soprattutto per i team che sfruttano i suoi motori, Lotus e Red Bull in particolare.

“È piuttosto semplice, a dire il vero: abbiamo avuto un cambio di motori radicale e la Renault non era pronta rispetto alla concorrenza. Quindi, le prime gare sono state tutte di recupero. In Renault stanno lavorando molto duramente e stanno colmando il divario” ha spiegato Horner.

“La Red Bull ha un ottimo telaio, ma loro hanno iniziato a sviluppare la Power Unit troppo tardi. È molto semplice”.

Johnny Herbert ha fatto notare che, proprio la Renault, era quella che aveva premuto più di tutti gli altri costruttori di motori per questo cambio di regolamento, Horner ha così risposto: “È una bella osservazione, probabilmente andrebbe fatta proprio alla Renault – sono stati quelli della Renault a spingere molto per questo cambio e uno giustamente pensa che siano i più preparati rispetto agli altri”.

“Intanto, la Mercedes sta facendo un lavoro fantastico e ha ottenuto una Power Unit molto consistente”.

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

925FollowersFollow
1,689FollowersFollow
Christian Horner: "La Renault ha iniziato a sviluppare la Power Unit troppo tardi" 2
Alessandra Leoni
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP e Superbike sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere.

NEWSLETTER

Resta aggiornato su P300.it iscrivendoti alla nostra mailing list

ALTRI DALL'AUTORE