Campionato Italiano GT | Ad Audi e Mercedes le prime vittorie della stagione

SEGUICI

Telegram | Canale News

Telegram | Gruppo Discussione

Twitter

Instagram

Grandi vittorie di Audi e Mercedes nelle due gare in programma a Misano. Finale di Gara 2 deciso in direzione gara


Nel weekend appena passato si è svolto il primo round del Campionato Italiano Gran Turismo Sprint sul tracciato romagnolo di Misano. Anche il Gran Turismo Italiano è dunque ripartito, con il primo round già archiviato, a cui seguiranno Mugello (2-4 ottobre) e Monza (16-18 ottobre), per poi chiudere a Vallelunga (4-6 dicembre).

Gara 1

Vincitore della prima gara stagionale è stato l’equipaggio del team Audi Sport Italia. Riccardo Agostini e Daniel Mancinelli hanno portato al trionfo la Audi R8 LMS davanti agli equipaggi del BMW Team Italia e del team Vincenzo Sospiri Racing.
Durante il primo stint di gara Mancinelli è sempre stato in terza posizione, a ridosso della Mercedes AMG GT3 del team AKM Motorsport guidata da Loris Spinelli e la Ferrari 488 GT3 del team RS Racing guidata da Daniele Di Amato.
La svolta è arrivata dopo il cambio pilota, quando l’entrata in pista della Safety Car ha portato in discesa la gara di Agostini.
Nulla hanno potuto gli equipaggi del BMW Team Italia e i piloti della Vincenzo Sospiri Racing, che hanno comunque concluso sul podio.
Stefano Comandini e Marius Zug hanno portato al secondo posto la BMW M6 GT3 con una buona gara, specialmente da parte del diciassettenne tedesco che ha preso la macchina da Comandini trovandosi al quarto posto ed effettuando un buono stint di gara per chiudere al secondo.
Zug è stato, inoltre, molto bravo a contenere gli attacchi di Tuomas Tujula, portacolori del team di Vincenzo Sospiri, che ha portato al terzo posto la Lamborghini Huracán GT3 dopo il primo stint di Yuki Nemoto.
Quarto posto per la Ferrari 488 GT3 di AF Corse guidata da Giorgio Roda ed Alessio Rovera, con quest’ultimo che ha compiuto un sorpasso all’ultimo giro su Danny Kroes. Kroes è giunto quinto con la seconda Lamborghini del team Vincenzo Sospiri Racing, dopo aver preso la vettura da Leonardo Pulcini. I due hanno chiuso davanti alla Lamborghini del team Imperiale Racing condotta da Kikko Galbiati e Giovanni Venturini.
Settimo posto per la seconda Ferrari di AF Corse, guidata da Simon Mann e Matteo Cressoni, che hanno chiuso davanti alla Ferrari del team Easy Race (Mattia Michelotto e Sean Hudspeth).

Sfortunati gli equipaggi di AKM Motorsport ed RS Racing. Davide Roda e Loris Spinelli sono arrivati quattordicesimi al traguardo a causa della rottura di una sospensione dopo essere stati al comando nel primo stint, mentre Daniele Di Amato ed Alessandro Vezzoni sono giunti in decima posizione dopo essere stati ai primi posti nelle battuta iniziali di gara.

Gara 2

Ad aggiudicarsi la seconda gara è stato l’equipaggio della AKM Motorsport, composto da Lorenzo Ferrari e Daniel Zampieri.
La classifica finale di gara è stata decisa in Race Direction, in quanto Kikko Galbiati e Giovanni Venturini sono stati penalizzati di cinque secondi.
L’equipaggio della Imperiale Racing aveva tagliato il traguardo in prima posizione, davanti ad AF Corse (Giorgio Roda ed Alessio Rovera), Audi Sport Italia (Riccardo Agostini e Daniel Mancinelli) e BMW Team Italia (Stefano Comandini e Marius Zug).
Le fasi finali di gara sono state molto concitate, con ben sette equipaggi che hanno concluso in 4,5 secondi, dopo la ripartenza dalla Safety Car.
A due minuti e mezzo dalla fine Galbiati è entrato duro su Roda, al momento in prima posizione, facendolo uscire dalla pista e consentendo a Zampieri e Di Amato (RS Racing) di superare il pilota di AF Corse.
Al traguardo sono dunque arrivati gli equipaggi di Imperiale Racing, AKM Motorsport, RS Racing ed AF Corse, mentre un po’ più staccati i team Audi Sport Italia, BMW Team Italia ed Easy Race.
Il contatto tra Galbiati e Roda è poi stato messo sotto investigazione a fine gara e così è arrivata la penalizzazione.
L’equipaggio di Imperiale Racing è stato penalizzato di 5 secondi, perdendo la prima posizione e finendo in settima.
La vittoria è andata, dunque, a Lorenzo Ferrari e Daniel Zampieri che hanno portato al traguardo la Mercedes di AKM Motorsport davanti alla Ferrari AF Corse di Giorgio Roda ed Alessio Rovera, con Riccardo Agostini e Daniel Mancinelli che hanno completato il podio con la R8 del team Audi Sport Italia.
Subito fuori dal podio l’equipaggio di BMW Team Italia, con Stefano Comandini e Marius Zug che hanno portato la M6 davanti a Mattia Michelotto e Sean Hudspeth, piloti della Ferrari del team Easy Race.
Infine il team RS Racing, condotto da Daniele Di Amato ed Alessandro Vezzoni, che ha chiuso al sesto posto davanti alla Mercedes di Galbiati e Venturini, in virtù di una penalità per aver effettuato un cambio irregolare.

Sfortuna per l’altro equipaggio di AKM Motorsport, quello di Loris Spinelli e Davide Roda, che si sono ritirati a sei giri dal termine per un problema tecnico mentre erano in sesta posizione.
Ritiro anche per l’equipaggio di Vincenzo Sospiri, con la Lamborghini di Danny Kroes e Leonardo Pulcini che è andata in testacoda dopo la ripartenza dalla Safety Car.

Immagini: acisport.it

MONOPOSTO by SAURO

ULTIMI ARTICOLI

CONDIVIDI

Campionato Italiano GT | Ad Audi e Mercedes le prime vittorie della stagione 4
Leonardo Pignalosa
Ho cominciato a seguire il Motorsport nel 2014, prima con F1 e MotoGP, poi con tutto il resto. Sono incredibilmente appassionato che seguo tantissimi campionati mondiali e nazionali. Da un paio d'anni ho anche la passione per la fotografia ed il giornalismo sportivo, chiaramente legato al Motorsport.

ALTRI DALL'AUTORE