Boullier: se non ci fossi stato io, Grosjean non sarebbe qui oggi

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Il team principal della Lotus, Eric Boullier, ha ammesso di aver salvato Romain Grosjean dall’essere licenziato dal team di Enstone, dopo una serie di errori nel corso della stagione.

Il pilota, a cui è stata data una squalifica per una gara – la prima dal 1994 – per aver causato un grosso incidente nel Gran Premio del Belgio, non ha terminato sette gare a causa di questi incidenti.

Boullier, che è anche il manager del pilota francese, ha detto che il pilota merita un’altra possibilità, ma che deve imparare in fretta. “Ha il privilegio di essere uno dei piloti più veloci al mondo” ha dichiarato a Le Figaro.

Questo mondo non ammette compromessi e non ammette molti errori. Ha ancora da imparare, ma deve farlo in fretta”. “Penso che se non ci fossi stato io, lui non sarebbe qui oggi”.

Anche Grosjean ha riconosciuto il supporto ricevuto dal boss: “Ci fidiamo l’uno dell’altro, ma lui è anche il mio superiore. Ed è per questo che non potrà difendermi per sempre. So che ha fatto molto per me”.

P300 MAGAZINE

Boullier: se non ci fossi stato io, Grosjean non sarebbe qui oggi

Continua a seguirci

Avatar of Alessandra Leoni
Alessandra Leonihttps://saturnalia.portfoliobox.net
Classe 1989. Appassionata di F1, MotoGP sin dalla più tenera età. Le piace tradurre, blaterare, leggere, suonare e cantare.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE

P300 MAGAZINE

Boullier: se non ci fossi stato io, Grosjean non sarebbe qui oggi

Continua a seguirci