Blog | Elogio di Andrea Stella

Blog | Elogio di Andrea Stella

BlogSeven
Tempo di lettura: 2 minuti
di Alessandro Secchi @alexsecchi83
11 Giugno 2024 - 12:00
Home  »  BlogSeven

Il Team Principal della McLaren è autore di un vero e proprio miracolo, non abbastanza sottolineato

Chi poteva immaginare ad inizio 2023 che, dopo un anno e mezzo, la McLaren si sarebbe trasformata nella minaccia più forte per la Red Bull? Forse nemmeno lui, Andrea Stella, il Team Principal del miracolo di Woking.

Norris e Piastri, all’inizio della scorsa stagione, navigavano a fondo griglia ed ora lottano per la vittoria. In mezzo, un capolavoro fatto di programmazione, concretezza e comunicazione da parte del Team Principal italiano che è giusto, doveroso sottolineare.

Nessun proclamo, nessuna aspettativa, solo una comunicazione perfetta. Così gli allarmismi di inizio 2023 sono stati subito spenti, dichiarando che la MCL60 “finita” sarebbe arrivata in Austria. Detto, fatto, da metà stagione la McLaren ha iniziato ad inanellare prestazioni degne del suo nome, portando spesso e volentieri a podio Norris, fermato solo dall’anno magico della Red Bull nella sua rincorsa alla vittoria.

Il 2024 è iniziato leggermente in sordina ma, anche qui, si sapeva che sarebbero arrivati aggiornamenti importanti. Detto, fatto: ancora una volta. A Miami Norris, con la MCL38 aggiornata, si è preso la prima vittoria della carriera. Ad Imola, ha rischiato di vincere ancora, mancano l’aggancio a Verstappen per un paio di giri dopo una fantastica rimonta. Monaco è Monaco, lo sappiamo, e con la gara bloccata sono arrivati comunque un secondo e un quarto posto con Piastri sul podio alle spalle di Leclerc. Montréal ce l’abbiamo ancora negli occhi. Se non fosse stato per il timing della Safety Car, Lando avrebbe lottato ancora di più con Verstappen per il successo.

Mentre, giustamente e per campanilismo, gli occhi e le attenzioni dell’Italia sono sempre puntate sulla Ferrari e sui suoi sviluppi – a volte anche eccedendo nelle attese – oltre Manica c’è un italiano alla guida della McLaren che, con pragmatismo, senza promesse e con un modo di comunicare giusto, sta riportando il team inglese ai fasti di un tempo.

Andrea Stella non è l’ultimo italiano uscito dalla Ferrari a dimostrarsi persona e professionista validissimo. Negli scorsi anni è successo a più riprese con personalità che da Maranello si sono spostate a Brackley per poi vincere titoli a ripetizione, ad esempio.

Forse, il tutto, merita una riflessione. Nel frattempo, complimenti a Stella e al suo lavoro, di cui dobbiamo essere orgogliosi: anche se veste di arancione.

Immagine di copertina: Media McLaren

Leggi anche

Tutte le ultime News di P300.it

È vietata la riproduzione, anche se parziale, dei contenuti pubblicati su P300.it senza autorizzazione scritta da richiedere a info@p300.it.

LE ULTIME DI CATEGORIA
Lascia un commento

Devi essere collegato per pubblicare un commento.

COLLABORIAMO CON

P300.it SOSTIENE

MENU UTENTE

REGISTRATI

CONDIVIDI L'ARTICOLO
RICEVI LA NEWSLETTER
Iscriviti per rimanere sempre aggiornato
(puoi sempre iscriverti in seguito)
SOCIAL
Iscriviti sui nostri canali social
per ricevere aggiornamenti live