Francesco Ferrandino

Sono nato il 16 maggio '76, quando la Ferrari fece doppietta in Belgio con Lauda e Regazzoni: in quel momento i miei cromosomi hanno avuto una decisiva mutazione. Nascondendomi talvolta dietro il nickname "sundance76", continuo tuttora a predicare per le vie del web una singolare religione: la Storia delle Corse Automobilistiche.

Libri | Miki Biasion, 17 favole mondiali

Il due volte campione del mondo rally Miki Biasion torna in libreria con un nuovo volume. “17 favole mondiali” è il titolo di questo...

Libri | La congiura degli innocenti

Sergio Marchionne aveva fortemente voluto il ritorno del marchio Alfa Romeo nei Gran Premi. E la Sauber, autentico team-taxi dei marchi automobilistici (si ricordano...

Stirling Moss, quando l’iride è un dettaglio

Lo chiamavano il “re senza corona”, quasi che la conquista del titolo mondiale fosse qualcosa di così importante per definire la grandezza di un...

Un malinteso che costò un punto. E un titolo mondiale

“HAW REC”. Dai box della Vanwall uscì un cartello con questa scritta. Il destinatario era Stirling Moss, impegnato a dominare sul circuito di Oporto...

Libri | Ferrari Rex, dentro il Mito

Il libro “definitivo” su Enzo Ferrari. La biografia di Luca Dal Monte, a dispetto della mole imponente, si legge d’un fiato: l’avventura di quello...

Libri | “Pilota senza ali. Quella non era la mia F1”

Pilota, psicologo, istruttore di guida, Siegfried Stohr non è mai stato un pilota qualsiasi, bensì uno dei pochi che ha saputo riflettere su sé...

Ecclestone story: il concessionario inglese che divenne Mister F1

Ecclestone non è più il padrone del Circus. Per una volta, non è affatto abusato usare l’espressione di “svolta epocale”. Il volto della Formula 1...

Neubauer: giocare di psicologia

17 luglio 1937. Circuito del Nurburgring, prove del Gran Premio di Germania. Bernd Rosemeyer a bordo della sua Auto Union a 16 cilindri completa un...