Asia Road Racing Championship | Posticipato il secondo round

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

Anche l’ARRC deve sopperire al Coronavirus, nonostante sia uno dei pochissimi campionati che ha già disputato almeno un round.

Il secondo appuntamento stagionale, previsto per il 9-10 maggio al The Bend Motorsports Park (Australia) in concomitanza con l’ASBK (Australian Superbike Championship), è stato dunque posticipato a data da destinarsi, nonostante la Motorcycling Australia (la federmoto nazionale, ndr) avesse già confermato il regolare svolgimento dell’evento a porte chiuse e con restrizioni nel numero di personale al seguito di ciascuna squadra.

Two Wheels Motor Racing (promotore del campionato asiatico) sta collaborando a stretto contatto con il circuito australiano, l’Australian Superbike e la filiale asiatica della FIM per cercare una soluzione alternativa per disputare gli eventi di ASBK ed ARRC nello stesso scenario. Nuovi aggiornamenti seguiranno nelle prossime settimane.

Immagine di copertina: asiaroadracing.com

Avatar of Leonardo Pignalosa
Leonardo Pignalosa
Ho cominciato a seguire il Motorsport nel 2014, prima con F1 e MotoGP, poi con tutto il resto. Sono incredibilmente appassionato che seguo tantissimi campionati mondiali e nazionali. Da un paio d'anni ho anche la passione per la fotografia ed il giornalismo sportivo, chiaramente legato al Motorsport.

P300 MAGAZINE

NEWSLETTER

ULTIMI ARTICOLI

GRUPPI AMICI

Telegram | Passione Motorsport

ALTRI DALL'AUTORE