F1 | Calendario 2020, taglio ai test: soli sei giorni in inverno, cancellati gli in season

CONDIVIDI

SEGUI P300.it

Telegram | Canale News

Telegram | Discussione

Google News

Twitter

Instagram

In attesa della definizione delle nuove regole 2021, la cui pubblicazione è stata fissata per il 31 ottobre, il Consiglio Mondiale riunitosi ieri ha deliberato il calendario ufficiale della stagione 2020 di Formula 1 così come le date dei test invernali. Sempre per quanto riguarda il prossimo anno, una serie di modifiche al regolamento sportivo verranno valutate e proposte al consiglio tramite voto elettronico. 

Con il numero di Gran Premi salito a 22 per il prossimo anno, sono due le novità riguardanti i test. Per quanto riguarda il pre season, la location sarà sempre quella di Barcellona ma con tre giorni a disposizione – e non più quattro – per le due sessioni. Ciò significa che le nuove monoposto scenderanno in pista rispettivamente dal 19 al 21 febbraio 2020 e poi dal 26 al 28, per un totale di sei giorni contro gli otto degli ultimi anni. Non è finita, perché i test in season 2020 (quest’anno svolti in Bahrain e Spagna) non ci saranno più. Le nuove parti dovranno quindi essere testate nelle sessioni di prove libere del venerdì durante i weekend di gara. Team e piloti avranno quindi a disposizione sei giorni totali in meno di test durante l’anno.

Infine, ecco il calendario definitivo della prossima stagione, confermato rispetto a quello provvisorio.

15 MAR | AUSTRALIA Melbourne
22 MAR | BAHRAIN Sakhir
5 APR | VIETNAM Hanoi
19 APR | CHINA Shanghai
3 MAY | NETHERLANDS Zandvoort
10 MAY | SPAIN Barcelona
24 MAY | MONACO Monte Carlo
7 JUN | AZERBAIJAN Baku
14 JUN | CANADA Montreal
28 JUN | FRANCE Le Castellet
5 JUL | AUSTRIA Spielberg
19 JUL | GREAT BRITAIN Silverstone
2 AUG | HUNGARY Budapest
30 AUG | BELGIUM Spa-Francorchamps
6 SEP | ITALY Monza
20 SEP | SINGAPORE Singapore
27 SEP | RUSSIA Sochi
11 OCT | JAPAN Suzuka
25 OCT | UNITED STATES Austin
1 NOV | MEXICO CITY Mexico City
15 NOV | BRAZIL Sao Paulo
29 NOV | ABU DHABI Yas Island

ULTIMI ARTICOLI

MONOPOSTO by SAURO

Avatar of Alessandro Secchi
Alessandro Secchi
Classe 1983. Ragioniere sulla carta, informatico per necessità, blogger per anni ed ora giornalista pubblicista per passione. Una sedia, una tastiera e tre schermi sono il mio habitat naturale.
"Il mio Michael" è il mio libro su Schumi ma, soprattutto, il mio personale modo di dirgli "Grazie". #KeepFightingMichael, sempre!

ALTRI DALL'AUTORE