WTCR Yvan Muller e Thed Björk al volante di due Hyundai

Il francese torna alle gare con il proprio team, il campione del mondo al suo fianco di 09 febbraio 2018, 13:29 Condividi
WTCR | Yvan Muller e Thed Björk al volante di due Hyundai

Il WTCR 2018 si arricchisce di due nomi molto importanti. A distanza di una sola stagione, Yvan Muller ha annunciato il suo ritorno alle corse nel mondiale turismo, dopo l'infelice triennio da pilota Citroën e l'impiego da collaudatore Volvo durante il 2017, con il proprio team e un paio di Hyundai i30 TCR. Al fianco del quattro volte iridato turismo ci sarà nientemeno che il campione del mondo in carica, Thed Björk, che ha concluso un quinquennio da pilota Volvo con la conquista dell'ultimo titolo WTCC nella notte di Losail. Volvo al momento non ha una vettura TCR "in garage", ma pare che entro un anno anche la Casa di Göteborg sia destinata a cedere allo spropositato ampliamento della categoria creata da Marcello Lotti nell'estate del 2014.

Si propone così un gustoso dualismo tra i due campioni in carica della categoria: da una parte Björk, che dovrebbe fregiarsi del numero 1 in quanto campione FIA, dall'altra Jean-Karl Vernay, che seppur non confermato ufficialmente sarà al via con un'Audi RS3 del team WRT. Björk annovera nel suo palmarès quattro titoli scandinavi, uno con Audi e tre con Volvo, ed è considerato uno dei piloti turismo più forti del decennio, reputazione puntualmente confermata dal suo ottimo debutto nel WTCC nel 2016 e dal titolo mondiale vinto appena un anno dopo. Queste le sue parole alla vigilia della nuova sfida: "Sono contento di essere al via della stagione 2018, specialmente al fianco di Yvan, abbiamo collaborato alla grande l'anno scorso. Correre insieme a lui con questi nuovi regolamenti è motivante e di ispirazione. Abbiamo molte cose da imparare e la competizione sarà dura, ma l'obiettivo è quello di vincere".

Per Muller, come detto, è un clamoroso ritorno. 49 anni il 16 agosto, il pilota di Altkirch oltre ai quattro titoli mondiali già citati ha conquistato il campionato francese di superturismo nel 1995, trionfando anche nel prestigioso BTCC nel 2003 al volante di una Vauxhall Astra. Hyundai era uno dei pochi marchi mancanti alla lunga lista di collaborazioni che nell'ultimo ventennio hanno visto coinvolto Muller, il quale ha commentato così il suo rientro: "Il mio obiettivo è un poco diverso rispetto al passato. Ho già ottenuto tanti successi nella mia carriera, ora il mio focus è sul team e sullo sviluppo più che sui risultati veri e propri. Sono felice di avere Thed al mio fianco, io credo molto in lui e la cosa è reciproca. Non c'è dubbio che sia un grande pilota, lo conosco perché ho trascorso molto tempo con lui l'anno scorso". Il team gestito dallo stesso Muller, dopo avere corso nelle principali campionati francesi oltre a quelli continentali di LMP3 e GT4, è pronto ad un grande salto, con la prima apparizione nel mondo delle competizioni turismo che hanno sempre rappresentato il "pane" del suo fondatore.

Al momento sono quindi quattro le Hyundai i30 confermate al via del WTCR. Muller e Björk si affiancheranno a Tarquini e Michelisz e c'è da scommettere che le vetture sudcoreane rappresenteranno un autentico riferimento all'interno del nuovo mondiale turismo.

Immagine copertina: Polestar

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.