WTCR Tom Coronel si lega a Boutsen Ginion

L'olandese sarà compagno di squadra di Tiago Monteiro di 20 febbraio 2018, 18:20 Condividi
WTCR | Tom Coronel si lega a Boutsen Ginion

Come già anticipato una decina di giorni fa, sarà Tom Coronel a guidare la seconda Honda Civic del team Boutsen Ginion nel WTCR 2018. Il pilota olandese termina così un legame con la ROAL Motorsport di Roberto Ravaglia che ormai durava dal 2011, in quanto la scuderia italiana ha preferito concentrarsi sul programma BMW nel campionato italiano GT a scapito del nuovo mondiale turismo.

Coronel è un protagonista del WTCR da quando ancora questo non aveva carattere mondiale: il debutto del 45enne di Naarden nella serie FIA risale addirittura al 2002, primo anno del campionato europeo con le nuove vetture S2000 dopo l'abolizione del regolamento "Class 2" (o Superturismo), al volante di una BMW del team Carly Motors. In 16 stagioni consecutive tra ETCC e WTCC ha vinto tre titoli indipendenti (2004, 2006 e 2009) totalizzando inoltre sei vittorie, tra le quali spicca quella ottenuta nel 2008 sotto la pioggia di Okayama, prima di un pilota non ufficiale (anche se in quella stagione Coronel non concorreva nemmeno per il titolo indipendenti) nel mondiale turismo. Proprio con il team ROAL Coronel ha ottenuto i suoi piazzamenti migliori a fine campionato, con un quarto posto nel 2011 e un quinto l'anno successivo.

La scelta del team Boutsen Ginion era nell'aria anche visti i rapporti pregressi con il pilota olandese: Coronel ha infatti disputato gran parte del campionato TCR del Benelux l'anno scorso in coppia con il pilota che poi si è aggiudicato il titolo, Benjamin Lessennes, oltre a correre il round di Spa-Francorchamps del campionato internazionale. A disposizione di Coronel ci sarà ovviamente una Honda Civic FK8, vettura che quest'anno farà il suo debutto assoluto nei principali campionati TCR.

Queste le parole di Coronel: "Il WTCR è un degno sostituto del WTCC, categoria in cui ho sempre corso ma in cui, dal punto di vista sportivo, negli ultimi anni mi sono limitato a fare numero. Ora affronteremo una nuova sfida, con materiale identico per tutti e su circuiti di tutto il mondo, e personalmente mi trovo in una situazione eccellente con il team Boutsen Ginion sulla nuova Honda Civic costruita da Jas Motorsport; una macchina nata apposta per questo campionato, che ci permetterà di sfidare gli altri marchi ad alto livello. Riconosco di non avere mai avuto una situazione di partenza così positiva in tutta la mia carriera di pilota turismo. Questo è il miglior pacchetto di cui io abbia mai potuto usufruire negli ultimi dieci anni. Penso di poter quantomeno eguagliare il numero di trofei che ho ottenuto nel WTCC negli ultimi cinque anni". Segue un ringraziamento alla ROAL Motorsport: "In questi sette anni ho avuto un rapporto fantastico con il team di Roberto Ravaglia. Quando il WTCR è nato, è parso da subito chiaro che non avrebbero avuto modo di realizzare un progetto valido in tempo, quindi dopo anni di alti e bassi ci siamo lasciati con serenità. Mi mancheranno Roberto, Aldo Preo e Pietro Speronello, mio ingegnere per sette anni, e lo stesso vale per i migliori caffè del paddock! Ma ora è tempo di una nuova avventura, non vedo l'ora di scendere in pista con la mia nuova Honda".

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.