WTCR Suzuka: sette piloti penalizzati sulla griglia di gara-1

Guerrieri, Ehrlacher e Tarquini scivolano alle spalle di Muller, tre posizioni anche per Björk
WTCR | Suzuka: sette piloti penalizzati sulla griglia di gara-1
di 26 ottobre 2018, 20:51

La griglia di partenza della prima manche di Suzuka, che nella mattinata italiana di domani aprirà ufficialmente le danze per quanto riguarda il Gran Premio del Giappone del WTCR, ha subito diverse modifiche a seguito di una serie di infrazioni. 

La Direzione Gara ha inflitto tre posizioni di penalità al blocco del team Münnich, quindi Esteban Guerrieri, Yann Ehrlacher e Timo Scheider, ai due piloti del team BRC Racing, ossia Gabriele Tarquini e Norbert Michelisz, e a Thed Björk. Negli ultimi cinque minuti della prima sessione di qualifiche, infatti, questi sei piloti hanno rallentato troppo vistosamente creando un'ostruzione per non darsi vicendevolmente la scia. Pur non essendo una situazione grave quanto il grottesco episodio delle qualifiche del Gran Premio d'Austria di cinque anni fa, i giudici di gara hanno ritenuto pericoloso e antisportivo questo comportamento, retrocedendo in griglia tutti e sei i protagonisti della vicenda. A beneficiarne sono stati sicuramente Yvan Muller, Mehdi Bennani e Jean-Karl Vernay che hanno recuperato tre posizioni e in gara-1 partiranno subito davanti a Guerrieri, Ehrlacher e Tarquini.

Per Scheider le posizioni di penalità sono diventate sei, poiché tre di queste erano già conseguenza dell'incidente di gara-3 a Wuhan. Ad aggiungersi alla lista delle penalità è stato John Filippi, che doveva scontare dieci posizioni per l'incidente di gara-2 con Björk a Wuhan ma nel corso delle qualifiche ha tagliato la linea di uscita della corsia box, ricevendo la terza reprimenda stagionale e quindi altre dieci piazze di retrocessione in griglia. 

Questa è la griglia di partenza definitiva per gara-1:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.