WTCR Sei wildcard per il Gran Premio di Macao

André Couto torna nel mondiale turismo dopo sei anni
WTCR | Sei wildcard per il Gran Premio di Macao
di 18 ottobre 2018, 13:51

Nella giornata di oggi sono state presentate le entry list del prossimo Gran Premio di Macao, che si svolgerà esattamente tra un mese. Oltre a F3 e FIA GT, si correrà anche l'ultimo round del WTCR con una griglia di partenza che per una volta andrà oltre le due wildcard approvate dalla FIA: i piloti "ospiti" saranno ben sei, sul tracciato dell'ex colonia portoghese, portando la entry list a 31 vetture.

Il nome più importante tra i sei invitati è sicuramente quello di André Couto. Il pilota di casa ha vinto il Gran Premio di F3 nel 2000 e il suo sarà un ritorno nel mondiale turismo per la prima volta dal 2012, quando guidò una Seat León del team Tuenti Sunred. Quest'anno, Couto è tornato a correre nel campionato TCR cinese e a Macao guiderà proprio la Honda Civic con cui ha dominato il primo weekend di Ningbo, gestita dal team MacPro Racing.

Saranno presenti inoltre due Audi del team Champ Motorsport, guidate da Filipe de Souza e Lam Kam San, un'altra RS3 del team TSRT Zuver Racing con Billy Lo al volante, una Volkswagen Golf del team Teamwork con Kevin Tse alla guida e una seconda vettura di Wolfsburg gestita dal team PCT Models e pilotata da Rui Valente.

"Anche se abbiamo sempre cercato di far correre uno o due piloti di Macao durante l'era TC1, il costo elevato e lo scarso numero di vetture non ha reso facile la presenza di piloti di casa a Macao", ha detto il promoter del WTCR François Ribeiro. "Considerato il grande ammontare di vetture TCR in Asia, lo scenario è ben diverso dall'era TC1. Abbiamo ricevuto all'incirca venti richieste di iscrizione da piloti locali, ma ovviamente non abbiamo potuto accontentare tutti. Oltre ad essere l'edizione 2018 del Guia Race, Macao deciderà anche il mondiale insieme ad altri trofei FIA molto prestigiosi (F3 e GT, ndr). Abbiamo lavorato a stretto contatto con la FIA, con la Federazione di Macao e con i promoter della TCR Cina per assicurarci che i piloti invitati siano pronti per la competizione di alto livello che dovranno affrontare, qualificandosi sotto il limite del 105%. Con 31 vetture, Macao sarà un grande spettacolo con copertura televisiva in tutto il mondo".

Questo Gran Premio di Macao segnerà il ritorno di una competizione internazionale TCR sul Circuito da Guia dopo l'enorme farsa del 2016, con ripetuti incidenti e interruzioni dovuti alla scarsa qualità di buona parte dei piloti in gara, alcuni alla guida di vetture che rispondevano ai regolamenti del CTCC.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.