WTCR Prima revisione del Balance of Performance 2018

Minore altezza da terra per tutte le vetture, eccezion fatta per Hyundai e Honda di 04 maggio 2018, 13:50 Condividi
WTCR | Prima revisione del Balance of Performance 2018

Dopo i primi due weekend del WTCR, ai quali si sono ovviamente aggiunte le prime gare dei vari campionati nazionali e continentali che seguono il regolamento TCR, il bureau tecnico che da quest'anno vede la WSR collaborare direttamente con la FIA è intervenuto per la prima volta sul Balance of Performance per apportare correttivi che entreranno in vigore già dalle gare di questo fine settimana. Le prime categorie a confrontarsi con queste modifiche saranno la TCR Europe, al debutto a Le Castellet, l'STCC, anch'esso alla prima stagionale a Knutstorp, il campionato russo allo Smolensk Ring, il CTSCC di scena a Mid-Ohio e l'Endurance Champions Cup italiana a Misano.

L'intervento principale sulle vetture TCR, per questa volta, non ha riguardato il peso ma l'altezza dal suolo. Dopo i test di Valencia e Barcellona si era deciso di mantenere la base di 80 millimetri per tutte le auto, ma a seguito del largo dominio da parte del binomio Hyundai-Honda nelle prime due prove del mondiale si è deciso di abbuonare 10 millimetri a tutte le altre vetture e 20 a quelle dotate di cambio DSG di serie.

Una piccola variazione di peso ha riguardato le Seat León dotate di cambio sequenziale: sia il modello 2016 che quello 2017 (rimarchiato Cupra da quest'anno) hanno ricevuto uno "sconto" di 10 chilogrammi ai 10 che erano già stati scalati dopo i test invernali. Le vetture spagnole quindi peseranno almeno 1245 chilogrammi, ai quali dovranno essere aggiunti i correttivi del compensation weight per quanto riguarda i partecipanti al WTCR. Della stessa quantità sono state alleggerite anche le Audi dotate di cambio DSG e le Peugeot 308 Racing Cup: le prime scendono a quota 1220 chili, le seconde a 1225.

Ecco la tabella del Balance of Performance aggiornata, in attesa che la FIA apponga le modifiche al compensation weight in vista del terzo round del WTCR che si terrà tra una settimana in Germania.

Immagine copertina: fiawtcr.com

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.