WTCR Niente Marrakech per Tiago Monteiro

Il portoghese non è ancora pronto per tornare a gareggiare, Lessennes al suo posto di 26 marzo 2018, 16:00 Condividi
WTCR | Niente Marrakech per Tiago Monteiro

L'incidente dello scorso settembre sul circuito di Barcellona sta lasciando tuttora qualche segno sul fisico di Tiago Monteiro. Il portoghese, che ha firmato con Boutsen Ginion per correre il WTCR al volante di una Honda Civic, pareva essersi ristabilito al 100% dall'infortunio che gli ha precluso la possibilità di giocarsi il mondiale 2017, del quale era leader della classifica, ma i pochi giri percorsi nelle passate settimane tra Monza e Zandvoort sono stati sufficienti per capire che ancora non è il momento di tornare a calcare i campi di gara già da Marrakech.

"Sapevo che ci fosse ancora questa possibilità, il corpo umano non è una scienza esatta", sono state le prime, rassegnate parole di Monteiro riguardo il suo forfait. "Anche se le mie condizioni fisiche sono migliorate alla grande, non si può dire lo stesso per quanto riguarda la mia vista e il risultato è che non posso ancora tornare a correre. Il mio recupero è stato rimarcabile e ho ricevuto un trattamento incredibile dai medici, ma semplicemente non posso prendermi un rischio del genere a questo punto. Ho fatto tutto quanto fosse nelle mie possibilità, ma non posso ancora dirmi completamente recuperato. Devo ringraziare la fantastica squadra che ha lavorato instancabilmente assieme a me, supportandomi in questo difficilissimo processo. Ovviamente, sono molto deluso".

E ancora: "Voglio che gli effetti dell'incidente siano totalmente alle mie spalle per iniziare al massimo la mia stagione. Questo ancora non è possibile, ma proseguirò al massimo nel mio recupero nella speranza che tutto torni presto alla normalità. Fino ad allora supporterò il mio team e i miei colleghi di Honda, usando al massimo la mia esperienza e le mie conoscenze per aiutarli ad ottenere grandi risultati. Non sarò in pista, ma sarò disponibile a dare il maggior aiuto possibile. È davvero importante mantenere lo spirito di squadra, dando supporto".

Proprio per sopperire a questa eventualità, il team Boutsen aveva già arruolato il giovane belga Benjamin Lessennes come pilota di riserva. 19 anni a giugno, Lessennes ha corso le ultime due edizioni del campionato TCR Benelux proprio con la scuderia belga, al volante di una Honda Civic, vincendo il titolo 2017 in volata nel weekend conclusivo di Assen; inoltre, il pilota di Namur è stato eccellente protagonista del round di Spa-Francorchamps della TCR International 2017, chiudendo gara-1 al secondo posto. Lessennes correrà quindi in sostituzione di Monteiro fino al completo recupero del portoghese, a partire dal round di Marrakech.

Ecco le sue parole: "Sono davvero felice di debuttare nel WTCR con il team Boutsen Ginion, anche se speravo di correre in circostanze più serene. Non so quante gare passeranno prima che Tiago si riprenda, gli auguro di tornare in forma al più presto. Ho fatto un po' di esperienza sulla nuova Honda Civic, avendola testata sul finire dell'anno scorso e anche recentemente a Zandvoort. Penso che potremmo fare un buon lavoro, anche se chiaramente il livello del WTCR sarà molto più alto rispetto alle categorie in cui abbiamo corso in precedenza".

Immagine copertina: Honda Racing Team

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.