WTCR Le Honda del team Boutsen squalificate dallo Slovakia Ring

Il team belga perde i risultati di gara-2 e gara-3 a causa delle pressioni dei turbo
WTCR | Le Honda del team Boutsen squalificate dallo Slovakia Ring
di 27 settembre 2018, 14:14

Si è risolto l'appello dei team Münnich e Boutsen Ginion contro le esclusioni dal Gran Premio della Slovacchia del WTCR, legate alle pressioni dei turbo che hanno fatto discutere per tutto il weekend. Al termine della qualifica domenicale le Honda di Esteban Guerieri, Yann Ehrlacher, Benjamin Lessennes e Tom Coronel erano state escluse per pressioni dei turbo non corrispondenti ai parametri del Balance of Performance ma il giudizio era stato sospeso per il ricorso delle due scuderie, che ha dato esito opposto: il team tedesco ha vinto, vedendosi confermati i risultati ottenuti sul campo, mentre quello belga è stato definitivamente squalificato.

La revisione dei parametri di misurazione delle pressioni dei turbo ha messo parecchia confusione allo Slovakia Ring. Già al venerdì, tre delle quattro Hyundai erano state escluse dalla prima sessione di qualifica lasciando Gabriele Tarquini solo al comando ma i team Honda hanno deciso di opporsi alla decisione dei commissari. La ragione del ricorso risiede proprio nella scarsità di chiarezza da parte della FIA nel suo operato: la revisione del Balance non era stata accordata con la WSC, società proprietaria del marchio TCR che fa capo a Marcello Lotti, pertanto è stata resa invalida; inoltre, gli stewards dell'evento non hanno reso noto il nuovo bollettino come espressamente richiesto dal regolamento sportivo del WTCR 2018, dunque a maggior ragione i team non erano tenuti a rispettarlo.

Ciò che ha differenziato l'esito del ricorso da parte dei due team è il fatto che le Civic del team Boutsen, quindi quelle di Lessennes e Coronel, non abbiano rispettato nemmeno i parametri imposti dal Balance "ufficiale", cioè quello della WSC, che invece è stato rispettato dalle vetture di Guerrieri ed Ehrlacher. Il giovane pilota belga ha dunque perso il quinto posto di gara-2, mentre l'esperto olandese è stato privato della sua ottava posizione di gara-3. 

In ottica campionato, da queste revisioni delle classifiche slovacche hanno guadagnato due punti Norbert Michelisz, Pepe Oriola ed Esteban Guerrieri, mentre un punticino ulteriore è andato nelle casse di Yann Ehrlacher e Thed Björk.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.