WTCR | KCMG secondo team Honda con Monteiro e Tassi

WTCR
KCMG secondo team Honda con Monteiro e Tassi

Il portoghese torna a tempo pieno, l'ungherese è la carta giovane di 25 Febbraio 2019, 12:13

Honda ha scelto il suo secondo team per il WTCR 2019. Trattasi di KCMG, struttura di Hong Kong già legata al marchio di Tokyo e reduce da un'esperienza nel WEC, dove la squadra di Paul Ip ha vinto la 24h di Le Mans 2015 nella categoria LMP2. Si tratta a tutti gli effetti di una promozione, poiché KCMG è già stato il team di riferimento di Honda nel campionato TCR europeo del 2018.

Insieme a KCMG debutta nel campionato mondiale anche Attila Tassi, 20 anni a giugno e già vice-campione internazionale TCR nel 2017. Nell'ultima stagione Tassi, ex-"protetto" di Norbert Michelisz, ha concluso al quarto posto nel vivacissimo campionato europeo con due successi e qualche episodio sfortunato di troppo. Il pilota di Budapest non si è fatto mancare un'apparizione anche nel WTCR, seppur non troppo fruttuosa, in occasione del Gran Premio d'Ungheria: un 15° posto in gara-3 come miglior risultato.

"Sono felicissimo di essere diventato un pilota ufficiale Honda e di poter partecipare ad una stagione del WTCR con KCMG", ha detto Tassi. "È un sogno che diventa realtà e sono grato per avere ricevuto questa opportunità a soli 19 anni. Nella mia carriera sono sempre stato capace di lottare per vittorie e podi, ma so già che questo è il campionato di maggior livello a cui ho mai partecipato e ne ho avuto un assaggio nella mia wildcard dell'anno scorso all'Hungaroring. Ci saranno diversi circuiti che non ho mai visto e un sacco di nuove cose da fare, quindi so che dovrò prendere questa stagione come un processo di apprendimento, ma l'ambiente del team è molto bello per un pilota giovane come me, quindi credo che potremo raggiungere buoni risultati e fare passi avanti durante l'anno".

Al fianco del pilota giovane, ci sarà uno dei più esperti sulla piazza. Dopo il terribile incidente del settembre 2017 e il lungo processo di recupero, Tiago Monteiro è finalmente pronto per disputare una stagione intera del WTCR e Honda gli ha ovviamente riservato il sedile promesso. Il portoghese tornerà al volante a tempo pieno e guiderà la seconda Civic del team KCMG, contrassegnata dal suo #18. Monteiro, già rientrato alle gare lo scorso ottobre a Suzuka, è ovviamente molto entusiasta all'idea di tornare ad affrontare una stagione intera: "Sono incredibilmente carico: tornerò a correre a tempo pieno con Honda e KCMG e avrò al mio fianco un pilota giovane, veloce e determinato come Attila, con cui sarà grandioso lavorare. KCMG è un team nuovo per il WTCR, ma sono andati forte in ogni categoria del motorsport in cui hanno corso e hanno già molta esperienza nelle competizioni turismo, quindi dovremmo essere competitivi da subito".

Il pilota portoghese non ha risparmiato ringraziamenti assortiti a tutti coloro che lo hanno sostenuto, in un periodo difficile: "La strada per il recupero è stata lunga, ma il supporto che ho ricevuto da Honda, dal WTCR e dall'intera famiglia del motorsport è stato incredibile. Partecipare a eventi a cui però non ho preso parte è stata dura e il mio ritorno in Giappone è stato emozionante. È stato un viaggio lungo e difficile ma non ho dubbi sul fatto di essere più forte e più motivato che mai, voglio riprendermi il titolo che l'infortunio mi ha portato via nel 2017".

Oltre al campionato europeo, KCMG ha recentemente preso parte anche al campionato malese TCR con il suo team manager Paul Ip, classificatosi quinto. La formazione di Honda per il WTCR, come noto, vede anche il team Münnich con la coppia argentina formata da Esteban Guerrieri e Néstor Girolami.

Condividi