WTCR | Johan Kristoffersson raggiunge Huff e Bennani nel team SLR

WTCR
Johan Kristoffersson raggiunge Huff e Bennani nel team SLR

La squadra di Sébastien Loeb schiererà tutte e quattro le Volkswagen di 20 Dicembre 2018, 15:59

Dopo la definizione delle squadre Hyundai e Lynk per il WTCR 2019, anche Volkswagen ha annunciato tre dei suoi quattro alfieri per la prossima stagione del mondiale turismo. Le quattro Golf saranno affidate in toto alla scuderia che fa capo a Sébastien Loeb, divise in due entità separate ai fini della classifica team, e ai confermati Robert Huff e Mehdi Bennani si aggiungerà Johan Kristoffersson.

Il pilota svedese, che come Huff sarà schierato come pilota ufficiale Volkswagen, da qualche settimana si diceva in caccia di una nuova sfida dopo la sospensione del programma WRX della Casa di Wolfsburg. Kristoffersson, che del WRX ha vinto due titoli consecutivi, non difenderà quindi il titolo dei rally su pista per dedicarsi maggiormente alle gare su asfalto 100%. Un amore che tuttavia non ai è mai sopito, poiché nel 2018 il 30enne di Arvika ha vinto il suo secondo titolo nell'STCC, il campionato turismo scandinavo, proprio al volante di una Volkswagen Golf GTI TCR.

L'attacco alla coppa del mondo turismo FIA da parte di Kristoffersson avverrà dunque alla guida di una vettura che già conosce bene. Il nome del pilota svedese è legato indissolubilmente al Gruppo Volkswagen e a tutti i suoi marchi: ha vinto per tre volte la Porsche Carrera Cup scandinava, aggiungendovi due titoli nell'STCC e altrettanti nel WRX con Volkswagen e infine due allori nella Superstars Series (uno internazionale e uno italiano) con Audi; nel turismo scandinavo ha gareggiato anche con Audi e Seat.

Ecco le parole di Kristoffersson: "Non vedo davvero l'ora di correre nel WTCR. Dopo quattro anni nel rallycross, il 2019 sarà la mia prima stagione intera in un campionato internazionale turismo dal 2013. La maggior parte dei circuiti saranno cosa nuova per me e questo rappresenta una grande sfida. Ho molta voglia anche di iniziare a lavorare con i miei compagni di squadra, in particolar modo il campione del mondo turismo Robert Huff. In più, Sébastien Loeb Racing è un team di grande esperienza e sono fiero di avere fatto questa mossa all'interno della famiglia Volkswagen".

Così ha commentato il direttore di Volkswagen Motorsport, l'ex copilota di rally Sven Smeets: "La coppa del mondo turismo rappresenta un eccellente palcoscenico, su cui la Golf GTI può mostrare la sua enorme potenzialità a livello mondiale. Inoltre la competizione è tosta e questa è la ragione per cui Volkswagen ha deciso di impegnarsi qui. Sono contento di avere ancora Robert Huff e Mehdi Bennani con noi nel 2019. Insieme al campione rallycross Johan Kristoffersson, comporranno una line-up molto forte".

Volkswagen ha trascorso un 2018 piuttosto complicato. Dopo un inizio positivo, con un totale di sei podi nelle prime dodici gare, la stagione del team Loeb ha avuto un risvolto altamente negativo in Portogallo: dopo avere conquistato l'intera prima fila per gara-1, Huff e Bennani hanno infatti scatenato l'arcinota carambola che ha messo fuorigioco quasi mezza griglia compromettendo un weekend che aveva invece mostrato, fino a quel punto, una Golf altamente competitiva. Il sistema di applicazione del compensation weight ha poi penalizzato la vettura per i tre Gran Premi successivi a seguito degli ottimi riferimenti cronometrici segnati a Vila Real, i quali però non hanno avuto riscontri in termini di punteggio. Huff ha chiuso il campionato in ottava posizione, Bennani in 12esima.

Kristoffersson non ha ancora reso noto se difenderà il titolo STCC, visto che il mondiale e il campionato scandinavo non avranno date concomitanti nel 2019, ma di certo non correrà nel WRX visti i sei appuntamenti coincidenti. Prenderà invece parte al prossimo Rally di Svezia, a febbraio, al volante di una Volkswagen Polo R5.

Nelle prossime settimane verrà definito anche il quarto sedile Volkswagen per il WTCR 2019.

Condividi