WTCC, Hungaroring: Muller conquista la pole. Terzo Tarquini

WTCC, Hungaroring: Muller conquista la pole. Terzo Tarquini

di 04 Maggio 2013, 21:00

Yvan Muller ha conquistato sabato pomeriggio la sua seconda pole position stagionale sul circuito dell'Hungaroring, dopo quella ottenuta a Monza; come un anno fa, sarà quindi il campione alsaziano a partire dalla pole position sul tracciato ungherese. Il pilota del team RML Chevrolet ha annichilito i suoi avversari facendo la differenza soprattutto nel primo settore: tra Muller e il suo più diretto inseguitore, il pilota di casa Norbert Michelisz, il distacco finale è stato di infatti di 4 decimi, tutti guadagnati nella prima parte della pista.

Spinto dal pubblico di casa, Michelisz ha provato fino all'ultimo a strappare la pole a Muller, ma non è riuscito a far di meglio della seconda posizione, che gli permetterà comunque di partire in prima fila. Il pilota della Honda del team Zengo Motorsport è così riuscito a piazzarsi davanti alle Civic ufficiali di Tarquini e Monteiro, che si sono qualificati rispettivamente in terza e quarta posizione. Dietro a loro si sono piazzati Tom Coronel, Tom Chilton, James Nash, primo tra i piloti dello Yokohama Trophy, e Rob Huff, unico pilota con la Seat qualificatosi in Q2. In quinta fila ci saranno Bennani e MacDowall (che però per regolamento partiranno in prima fila in gara-2, con il pilota della Chevrolet davanti a quello BMW), in sesta Nykjaer e Barth.

In qualifica 1 il più veloce è stato Gabriele Tarquini, che ha girato in 1:54.076, un decimo più veloce di Yvan Muller (1:54.173) e 3 di Michelisz (1:54.397). Dietro a loro, anche Huff, Chilton, Monteiro, MacDowall, Mykjaer e Coronel si sono qualificati senza problemi; gli altri piloti hanno lottato aspramente per gli ultimi 3 posti a disposizione per il passaggio in Q2. Negli ultimi istanti della prima sessione Fredy Barth è riuscito a portarsi in settima posizione, spedendo Oriola, fino a quel momento dodicesimo, tra gli esclusi per il passaggio alla successiva fase delle qualifiche; lo spagnolo è riuscito a migliorare il proprio tempo nel suo ultimo tentativo, ma non abbastanza per sopravanzare Bennani, che è risultato così essere l'ultimo dei qualificati.

Nella qualifica 2 Norbert Michelisz ha ottenuto al suo primo passaggio il miglior tempo provvisorio, in 1:54.184, ma pochi secondi dopo è stato battuto da Yvan Muller, che ha fatto segnare uno strepitoso 1:53.426, tempo che non sarebbe più stato battuto fino al termine delle prove; dietro a lui, Monteiro e Chilton si sono momentaneamente piazzati in seconda e terza posizione, mentre Tarquini ha abortito il suo primo tentativo. A tre minuti dalla fine Tarquini è tornato in pista e ha fatto segnare il tempo di 1:53.953, conquistando così la seconda posizione; pochi secondi dopo, tuttavia, è arrivato sul traguardo Michelisz, che col tempo di 1:53.806 ha conquistato la prima fila definitiva a scapito del pilota italiano.

In prima fila partiranno dunque Muller e Michelisz, in seconda le Honda di Tarquini e Monteiro, in terza Coronel e Chilton e in quarta Nash e Huff. Per il pilota alsaziano, che col tempo di oggi ha battuto di oltre un secondo il record della pista, da lui fatto segnare nel 2012, è la sedicesima pole position in carriera nel WTCC.

Le due gare di domani saranno entrambe visibili su Eurosport a partire dalle 12:15 (Gara-1) e dalle 14:15 (Gara-2).

Condividi