WTCC Hungaroring: Muller accorcia, Morbidelli vince con la Chevrolet

WTCC Hungaroring: Muller accorcia, Morbidelli vince con la Chevrolet
di 04 maggio 2014, 16:22

La domenica ungherese ha concluso, dopo cinque gare, la striscia vincente della Citroën nel WTCC 2014. Il merito va a Gianni Morbidelli e alla Chevrolet Cruze del team Münnich, che hanno conquistato la seconda manche partendo dalla prima fila. Nella prima frazione, secondo successo stagionale per Yvan Muller, che ha accorciato le distanze dal compagno di squadra José María López, che ha concluso alle spalle dell'alsaziano in entrambe le corse.

Sotto un cielo minaccioso, gara-1 prende il via con la partenza al rallentatore di Sébastien Loeb dalla terza posizione. Loeb viene scalzato dalle Honda ufficiali e da quella di Bennani, perdendo un'altra posizione a favore di Michelisz nel tentativo di rispondere in traiettoria esterna allo stesso Bennani.

Anche Morbidelli parte male dalla nona posizione, e il pesarese diviene l'unico a compiere sorpassi nei primi giri: all'inizio del terzo giro supera Valente, e nelle successive due tornate ha la meglio anche sulle Lada di Huff e Thompson, risalendo fino alla decima piazza.

In un circuito non adatto ai sorpassi, nelle prime posizioni si consolida il trenino composto da Muller, López, Monteiro, Tarquini, Bennani, Michelisz e Loeb, mentre Chilton viene fermato con bandiera nero-arancione per il cedimento di una chiusura del cofano, perdendo l'ottava posizione.

All'ottavo giro, Huff supera Thompson per la decima posizione, con quest'ultimo che subisce anche l'attacco delle Cruze del team Campos guidate da Valente e Borković (il quale era stato retrocesso in fondo alla griglia per un'irregolarità nell'altezza dal suolo della vettura dopo le qualifiche). Propiziato da un leggero tamponamento, Valente scavalca poi anche Huff, conquistando l'ultimo punto disponibile.

Muller vince così gara-1, con le posizioni di testa che non cambiano di una virgola dal nono giro fino al termine. López e Monteiro completano il podio, mentre Tarquini è buon quarto. Loeb ottiene solo il settimo posto, davanti a Coronel e Morbidelli.

Grazie ad un sorpasso nel corso del dodicesimo giro, Pasquale di Sabatino vince la TC2 su Franz Engstler, seguono Filippi e Taniguchi.

Gara-2 parte con Valente che ha ereditato la pole dalla penalità di Borković. Il francese tuttavia parte male e non contiene l'attacco di Morbidelli. Alle spalle del campione in carica della Superstars, si porta Tiago Monteiro, autore come sempre di un'ottima partenza. Valente mantiene la terza posizione, seguito da Coronel e dalle Citroën di Muller e López, mentre Tarquini e Loeb si accodano in ottava e nona piazza.

Nonostante i ripetuti attacchi da parte delle due C-Elysée, Coronel si dimostra coriaceo nel mantenere la posizione, e lo stesso accade davanti tra Morbidelli e Monteiro, con la Chevrolet che prende vantaggio in rettilineo e la Honda che recupera nel tratto misto senza però trovare varchi liberi per sorpassare.

Gli unici sorpassi della gara li offrono Dušan Borković, che al sesto giro scavalca Huff per l'undicesima posizione, e René Münnich che durante l'undicesima tornata supera Thompson portandosi tredicesimo.

Morbidelli ottiene il primo successo nel WTCC (anche se già nel 2000 vinse cinque gare dell'allora campionato europeo) davanti a Monteiro, Valente, Coronel, Muller, López, Chilton, Tarquini, Loeb e un Michelisz che avrebbe desiderato risultati differenti nel suo appuntamento casalingo.

Engstler si prende la rivincita nella battaglia tra le BMW TC2, precedendo Pasquale di Sabatino, con John Filippi nuovamente terzo e Yukinori Taniguchi, che ha accusato anche qualche problema tecnico, quarto.

López conserva la prima posizione in classifica generale, ma Muller ha ridotto il distacco a sole dieci lunghezze, 115 a 105. Crolla invece Loeb, staccato ora di 31 punti e avvicinato da Tiago Monteiro. Morbidelli è settimo con 37 punti, alle spalle di Valente e Tarquini. Citroën vanta ancora un grande vantaggio tra i costruttori, con 271 punti contro i 169 della Honda. Franz Engstler è leader del trofeo TC2 con 65 punti, Pasquale di Sabatino segue a 49 e John Filippi a 33. Il campionato a squadre vede ancora la Campos in testa con 69 punti, 24 di vantaggio sulla ROAL  e 28 su Münnich.

Il WTCC torna già tra sette giorni, con il Gran Premio di Slovacchia sul tracciato dello Slovakia Ring.

Classifiche:

Gara-1:

1 1 Yvan Muller Citroën C-Elysée TC1 Citroën Total Team 14 giri in 25:57.292
2 37 José María López Citroën C-Elysée TC1 Citroën Total Team 1.282
3 18 Tiago Monteiro Honda Civic TC1 Honda Castrol Team 8.961
4 2 Gabriele Tarquini Honda Civic TC1 Honda Castrol Team 13.980
5 25 Mehdi Bennani Honda Civic TC1 Proteam Motorsport 14.747
6 5 Norbert Michelisz Honda Civic TC1 Zengõ Motorsport 16.672
7 9 Sébastien Loeb Citroën C-Elysée TC1 Citroën Total Team 17.475
8 4 Tom Coronel Chevrolet Cruze TC1 ROAL Motorsport 22.863
9 10 Gianni Morbidelli Chevrolet Cruze TC1 Münnich Motorsport 27.891
10 7 Hugo Valente Chevrolet Cruze TC1 Campos Racing 36.287
11 12 Robert Huff Lada Granta TC1 Lada Sport Lukoil 42.968
12 98 Dušan Borković Chevrolet Cruze TC1 Campos Racing 43.715
13 11 James Thompson Lada Granta TC1 Lada Sport Lukoil 48.481
14 3 Tom Chilton Chevrolet Cruze TC1 ROAL Motorsport 55.861
15 8 Pasquale di Sabatino BMW 320 TC2 Engstler Motorsport 1:23.040
16 6 Franz Engstler BMW 320 TC2 Engstler Motorsport 1:23.757
17 27 John Filippi Seat León TC2 Campos Racing 1:48.371
18 99 Yukinori Taniguchi Honda Civic TC2 Nika Racing 1:48.877
19 77 René Münnich Chevrolet Cruze TC1 Münnich Motorsport 1 giro
Ret 14 Mikhail Kozlovskiy Lada Granta TC1 Lada Sport Lukoil 10 giri

 

Gara-2:

1 10 Gianni Morbidelli Chevrolet Cruze TC1 Münnich Motorsport 14 giri in 26:16.851
2 18 Tiago Monteiro Honda Civic TC1 Honda Castrol Team 0.350
3 7 Hugo Valente Chevrolet Cruze TC1 Campos Racing 1.206
4 4 Tom Coronel Chevrolet Cruze TC1 ROAL Motorsport 5.104
5 1 Yvan Muller Citroën C-Elysée TC1 Citroën Total Team 5.435
6 37 José María López Citroën C-Elysée TC1 Citroën Total Team 5.605
7 3 Tom Chilton Chevrolet Cruze TC1 ROAL Motorsport 6.306
8 2 Gabriele Tarquini Honda Civic TC1 Honda Castrol Team 7.828
9 9 Sébastien Loeb Citroën C-Elysée TC1 Citroën Total Team 8.308
10 5 Norbert Michelisz Honda Civic TC1 Zengõ Motorsport 8.842
11 98 Dušan Borković Chevrolet Cruze TC1 Campos Racing 11.724
12 12 Robert Huff Lada Granta TC1 Lada Sport Lukoil 21.487
13 77 René Münnich Chevrolet Cruze TC1 Münnich Motorsport 23.210
14 11 James Thompson Lada Granta TC1 Lada Sport Lukoil 26.391
15 6 Franz Engstler BMW 320 TC2 Engstler Motorsport 55.381
16 8 Pasquale di Sabatino BMW 320 TC2 Engstler Motorsport 59.926
17 27 John Filippi Seat León TC2 Campos Racing 1:19.313
18 99 Yukinori Taniguchi Honda Civic TC2 Nika Racing 2 giri
Ret 14 Mikhail Kozlovskiy Lada Granta TC1 Lada Sport Lukoil 11 giri
DNS 25 Mehdi Bennani Honda Civic TC1 Proteam Motorsport -
Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.