WTCC GP Giappone - Anteprima

di 01 settembre 2016, 09:00 Condividi
WTCC | GP Giappone - Anteprima

Il WTCC inizia il suo tour asiatico di fine stagione con un appuntamento che potrebbe chiudere definitivamente i giochi iridati. Un campionato praticamente già deciso alla vigilia del Gran Premio di Germania, con la squalifica delle Honda Civic dal precedente round di Marrakech che ha consegnato un importante vantaggio a José María López nei confronti dei piloti della Casa giapponese.

E il mondiale turismo sbarca proprio in Giappone, peraltro su un circuito di proprietà Honda. Il Twin Ring di Motegi potrebbe consegnare il terzo titolo al pilota argentino qualora dovesse segnare 48 punti in più di Tiago Monteiro. Impresa molto difficile sulla carta, ma il tutto potrebbe essere notevolmente semplificato dalla cancellazione del Gran Premio della Thailandia previsto per il 6 novembre. Il promoter del round di Buriram è in grande difficoltà nell'organizzazione dell'evento, pertanto si potrebbe assistere ad un clamoroso quanto improvviso accorciamento del calendario. Escludendo la Thailandia, López potrebbe addirittura permettersi di perdere non più di sette lunghezze da Monteiro questo fine settimana e la questione sarebbe chiusa.

Si preannuncia complesso anche il tentativo di tenere aperto il mondiale da parte di Monteiro, poiché le Civic a Motegi caricheranno la stessa zavorra delle Citroën C-Elysée, ossia 80 chilogrammi in più del peso minimo regolamentare. In ogni caso, come accaduto tre anni fa a Suzuka, Honda schiera una vettura aggiuntiva per il weekend casalingo: tre anni fa fu Takuya Izawa a debuttare nel WTCC, questa volta è Ryo Michigami a presentarsi ai nastri di partenza di una corsa iridata. 43 anni di Nara, l'ultima apparizione in pista di Michigami risale alla 1000km di Suzuka di due anni fa, mentre per quanto riguarda il palmarés si annovera il titolo giapponese GT vinto nel 2000, sempre in qualità di pilota ufficiale di Tokyo.

Lo scorso appuntamento, in terra d'Argentina, ha riportato sul podio anche Robert Huff. Considerando la squalifica di Marrakech, che lo ha privato della vittoria di gara-2, l'iridato 2012 mancava dalle prime tre posizioni dalla prima manche della Slovacchia, secondo round di questa stagione. La lotta per il secondo posto del mondiale ha quindi riguadagnato anche la Honda #12, che si trova ora ad appena nove lunghezze dal compagno di squadra, preceduto anche da Yvan Muller. Il conteggio delle vittorie del francese recita ancora un pesante zero e la pista di Motegi non sembra nemmeno la più adatta per tornare al successo, considerando che l'anno scorso non è stato certo autore di un weekend eccelso. Con sette piloti in 37 punti, comunque, tutto è ancora incerto.

In netta difficoltà nelle ultime due uscite, il team Lada non ha tuttavia ricevuto sconti sul cosiddetto "compensation weight" e pertanto è ancora appesantita di 50 chilogrammi. In Argentina, i tre piloti della Casa russa non hanno conquistato nemmeno un punto, rimanendo sempre nelle parti basse della classifica, e un circuito guidato come quello di Motegi non si preannuncia favorevole per una vettura che accusa ancora più del dovuto un aumento di peso e una conseguente necessità di essere ri-bilanciata.

In casa Volvo si ha la seconda novità del weekend nipponico. Dopo un test svoltosi all'indomani del Gran Premio d'Argentina, sulla seconda S60 al fianco di Thed Björk sale Néstor Girolami, campione argentino turismo in carica e attualmente protagonista di una stagione deludente con le Stock Car brasiliane. Per Girolami non si tratta di un debutto, poiché l'anno scorso ha corso i Gran Premi di Slovacchia e Portogallo alla guida della Honda Civic del team Nika. Robert Dahlgren è invece impegnato a Solvalla nel penultimo appuntamento del campionato scandinavo, per il quale sta lottando contro il compagno di squadra Richard Göransson, e tornerà nel WTCC tra tre settimane a Shanghai.

Si rinnova il duello in casa Loeb Racing per il campionato indipendenti, con Mehdi Bennani in vantaggio di 23 punti su un rinfrancato Tom Chilton. Il britannico ha vinto la opening race in Argentina e ora sembra avere trovato un feeling perfetto con la sua Citroën, pertanto è lecito aspettarsi un attacco più deciso nei confronti del compagno di squadra nelle ultime quattro (forse tre) gare. Il terzo incomodo è ancora Tom Coronel, pilota cresciuto sportivamente in Giappone e detentore del record di vittorie del WTCC nel Sol Levante: l'olandese ha conquistato tre successi su due piste differenti, avendo vinto sia ad Okayama nel 2008 che sul circuito corto di Suzuka nel 2011 e nel 2013. L'ottima prova di Esteban Guerrieri in Argentina è "costata" alle Chevrolet Cruze una penalità di 10 chilogrammi per questo appuntamento. In Giappone torna in gara anche Ferenc Ficza, risolti i problemi fisici che gli hanno impedito di presenziare a Termas de Río Hondo.

A differenza del WEC, Eurosport trasmetterà integralmente il weekend del WTCC a Motegi con qualifiche, MAC3 e gare.

2016 JVC Kenwood FIA WTCC Race of Japan - Twin Ring Motegi
Round 9/12
2-3-4 settembre 2016

motegi

INFO CIRCUITO

Lunghezza del circuito: 4,801 km
Giri da percorrere: 13 (gara-1), 14 (gara-2)
Distanza totale: 62,413 km (gara-1), 67,214 km (gara-2)
Numero di curve: 14
Senso di marcia: orario

RECORD

Giro gara: 1:57.136 - Gabriele Tarquini - Honda - 2015
Giro prova: 1:55.596 - Norbert Michelisz - Honda - 2015
Vittorie pilota: 3 - Tom Coronel
Vittorie costruttore: 6 - BMW
Pole pilota: 2 - Alain Menu, Norbert Michelisz
Pole costruttore: 2 - BMW, Chevrolet, Honda
Podi pilota: 7 - Robert Huff
Podi costruttore: 17 - Chevrolet

ALBO D'ORO

albojpnwtcc

PROGRAMMA

Venerdì 2 settembre
17:00-17:30 (10:00-10:30) Shakedown

Sabato 3 settembre
8:45-9:15 (1:45-2:15) Prove Libere 1
11:00-11:30 (4:00-4:30) Prove Libere 2
15:00-15:50 (8:00-8:50) Qualifiche - Eurosport 2
16:00-16:30 (9:00-9:30) MAC3 - Eurosport 2

Domenica 4 settembre
14:35 (7:35) Gara-1 - Eurosport 1
15:50 (8:50) Gara-2 - Eurosport 1

NB: tra parentesi gli orari italiani.

Immagine copertina: fiawtcc.com

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.