WRX Pubblicato il calendario 2019

Le tappe scendono a undici, Portogallo e Germania lasciano
WRX | Pubblicato il calendario 2019
di 31 ottobre 2018, 12:00

E’ di pochi giorni fa la pubblicazione ufficiale del calendario 2019 del campionato mondiale FIA Rallycross, quest’anno atteso forse anche più del solito dopo gli annunci degli arrivi di Yas Marina e Spa-Francorchamps. Non sono però stati solo questi cambiamenti, e alcuni hanno anche riguardato la partenza di alcune location; questo renderà il campionato 2019 del WRX come il più corto finora svoltosi dalla sua creazione, quattro anni fa.

Per cominciare, il mondiale quest’anno partirà, come trapelato all’annuncio dell’accordo con i proprietari del tracciato mediorientale, ad Abu Dhabi su una pista di Rallycross ricavata dal circuito di Formula 1 di Yas Marina. L’avvio della stagione sarà nel primo weekend di aprile tra il 2 e il 4 del mese, circa una decina di giorni prima rispetto all’inizio della stagione in corso (iniziata a Barcellona).

L’RXEvent spagnolo slitterà in calendario di due settimane e si disputerà sempre in quel di Barcellona al Montmelò, seguito a distanza di due settimane dalla prima gara del WRX sulla velocissima Spa-Francorchamps. L’ordine delle tappe già presenti nel 2018 è rimasto invariato.

Come detto all’inizio, balzano all’occhio le assenze di Montalegre per l’RXEvent in Portogallo, che per tre anni è stata la prima tappa della stagione, e quella dell’Estering, dove tra l’altro si è corsa l’ultima gara. Per la pista portoghese si tratta di un’assenza davvero inaspettata dopo che a inizio anno, secondo Autosport, era già stato firmato un accordo col promoter per rinnovare l’evento per i prossimi quattro anni, ma a quanto pare il tracciato e le infrastrutture sono ancora soggette a omologazione dalla FIA. Sull’Estering invece la motivazione dell’addio, a ruota dopo quello di Hockenheim dopo il 2017, potrebbe essere legata alla partenza di Audi dal campionato. Queste notizie, insieme a quelle dell’addio di Peugeot in forma ufficiale e dell’anno sabatico del team Ford Olsberg, non sono di buono auspicio per la stagione 2019 del rally su pista.

Oltre al calendario del campionato mondiale delle Supercars, sono stati pubblicati anche quelli delle Super1600 e del campionato europeo (quest’ultimo, curiosamente, correrà all’Estering una delle sue sei tappe europee). Il calendario del mondiale RX2 non è stato ancora pubblicato.

calendar 2019

calendar 2019

Il direttore amministrativo del campionato WRX Paul Bellamy ha detto questo in riferimento alla pubblicazione del calendario: “Ci è voluta un’enorme quantità di duro lavoro dietro le quinte per mettere insieme ciò che crediamo sia un perfetto mix di tradizione rallycross e nuove entusiasmanti location per sfidare davvero i concorrenti e gli appassionati del brivido. Siamo fermamente concentrati sul futuro del campionato mondiale e siamo fiduciosi che la prossima stagione segnerà un altro importante passo avanti nella crescita delle maggiori serie internazionali di rallycross.”

Il calendario rimarrà comunque provvisorio fino al Consiglio Mondiale della FIA previsto per il 5 dicembre.

Fonte immagine: fiaworldrallycross.com

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.