WRC Sesto Montecarlo in carriera per Sébastien Ogier!

L'apertura stagionale va al campione del mondo. Tanak e Latvala sul podio di 28 gennaio 2018, 14:02 Condividi
WRC | Sesto Montecarlo in carriera per Sébastien Ogier!

Sébastien Ogier ha vinto per la sesta volta, quinta consecutiva, il Rally di Montecarlo. Il pilota francese della Ford ha dominato senza appello l'apertura stagionale del WRC, mettendo il sigillo definitivo sull'86esima edizione del primo rally del Grande Slam in occasione della PS14, resa molto difficile dall'asfalto ghiacciato del Col de Turini: in questa occasione, il campione del mondo in carica ha rifilato 11"5 ad Ott Tänak sbarrando la porta alla rimonta dell'estone della Toyota. Per Ogier è la vittoria numero 41 nel mondiale rally.

Tänak ha ceduto le armi quasi senza combattere nelle ultime quattro prove speciali, accusando scarsa confidenza con le condizioni dell'asfalto incontrate questa mattina e accusando un ritardo finale di 58"3. Per il neo acquisto del team Toyota è comunque un ottimo risultato al debutto sulla Yaris, ulteriore segno della sua competitività in ottica iridata. Sotto la tenda nipponica si festeggia anche il terzo posto di Jari-Matti Latvala, che non ha commesso errori intascando punti molto importanti.

L'ultima giornata di questo Montecarlo, dopo la zampata di Ogier sul Turini, ha regalato emozioni soprattutto per quanto riguarda la lotta per il quarto posto. Sembrava fatta per la terza Toyota in gara, quella di Esapekka Lappi, ma nel corso della Power Stage il finlandese è uscito di strada perdendo una trentina di secondi e ben tre posizioni in classifica generale. Ai piedi del podio ha quindi chiuso Kris Meeke, che ha portato la Citroën anche ad una perentoria vittoria nella Power Stage nel tentativo di difendersi dall'inseguimento di Evans e Neuville. 

Proprio sul filo di lana, in un remake del Rally d'Argentina 2017, Thierry Neuville ha nuovamente beffato Elfyn Evans strappandogli la sesta (poi quinta, in seguito all'errore di Lappi avvenuto subito dopo) posizione per un solo secondo. Pur non riuscendo nemmeno ad aggiudicarsi i cinque punti dell'ultima prova speciale, il pilota della Hyundai ha messo una discreta pezza all'ennesimo Montecarlo da dimenticare. Evans le ha provate tutte per contenere la risalita di Neuville, che ha vinto altre due prove speciali compreso il secondo passaggio sul Turini, ma proprio in vista del traguardo non ha retto l'assalto definitivo del vice-campione del mondo in carica.

Ottava piazza finale per Bryan Bouffier, davanti a Craig Breen. La scalata della classifica di Andreas Mikkelsen si è conclusa con il 14° posto finale, che ha fruttato solo i tre punti ottenuti grazie al terzo posto nella Power Stage: grande rammarico per il norvegese, fermato venerdì da un guasto all'alternatore mentre si trovava in zona podio e protagonista ieri di una grande giornata; rimarrà impressa negli annali la sua vittoria nella PS9, una delle più difficili che il WRC abbia mai visto nelle ultime stagioni.

Punticino iridato e netta vittoria in WRC-2 per Ján Kopecký, al volante della Škoda Fabia R5 ufficiale. Il pilota ceco ha concluso la sua fatica con quasi un quarto d'ora di vantaggio su Guillaume de Mévius, mentre sul gradino più basso del podio trova spazio l'italiano Eddie Sciessere sulla quasi pensionata Citroën DS3 R5, nonostante una foratura patita nella PS15. Tra le altre R5 in gara, 11esima posizione assoluta per Kalle Rovanperä davanti ad Olivier Burri, entrambi davanti a de Mévius. Tra le WRC-3 vittoria italiana con Enrico Brazzoli, 20° assoluto sulla Peugeot 208 R2.

La classifica mondiale rispecchia ovviamente l'ordine d'arrivo, con Ogier a quota 26 punti davanti a Tänak con 18 mentre Latvala è stato raggiunto da Meeke a 17 con la Power Stage. Pari merito a 33 punti per Ford e Toyota in classifica costruttori, poi Citroën a 18 e Hyundai a 14.

Prossimo appuntamento con il WRC dal 15 al 18 febbraio, quando andrà in scena il Rally di Svezia.

Power Stage:

Classifica finale:

Classifica generale:

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.