WRC | Sébastien Ogier vince in Turchia e accorcia su Tänak in classifica

WRC
Sébastien Ogier vince in Turchia e accorcia su Tänak in classifica

Doppietta Citroën, terzo Mikkelsen. Neuville chiude ottavo, Tänak vince la Power Stage di 15 Settembre 2019, 13:49

Interrompendo un digiuno che durava dal Messico, Sébastien Ogier ha vinto il Rally di Turchia e ha prontamente riaperto un campionato che dopo la Germania pareva altamente compromesso. Il francese ha portato a termine senza problemi un rally storicamente ricco di insidie conquistando il suo 47° successo in carriera. 34"7 di vantaggio su Esapekka Lappi, che ha messo a segno la doppietta Citroën nonostante un altro testacoda e una foratura nella Power Stage.

La battaglia per i cinque punti extra dell'ultima prova speciale ha visto protagonisti i due delusi di questo rally, gli unici che in mattinata si sono potuti prendere anche la briga di risparmiare le gomme. L'ha spuntata Ott Tänak, che ha preceduto Thierry Neuville di 2"6 rosicchiando un punto al belga e due a Ogier, terzo a 3"2. Tänak ha concluso mestamente nelle retrovie della classifica generale, a causa del problema alla centralina elettronica che ha colpito la sua Toyota ieri mattina, mentre Neuville ha portato a termine il rally in ottava piazza dopo il capottamento nella prima prova della seconda tappa.

Podio completato ugualmente da una Hyundai, quella di Andreas Mikkelsen. Il norvegese ha conquistato la terza top 3 della stagione cogliendo un risultato molto importante specialmente in ottica costruttori, poiché Hyundai aveva bisogno di arrestare l'imponente recupero di Toyota andato in scena negli ultimi due rally. Mikkelsen ha regolato facilmente Teemu Suninen, che nella PS14 ha perso il diffusore posteriore della sua Ford nell'attraversamento di un guado e, di conseguenza, molta dell'efficienza aerodinamica della vettura.

Quinta posizione per Daniel Sordo, autore di un rally molto regolare in cui si sarebbe anche potuto giocare un podio senza la foratura di venerdì mattina. Alle spalle dello spagnolo si sono collocate appunto le Toyota, con Jari-Matti Latvala davanti a Kris Meeke, al termine di un weekend molto più sofferto del previsto. Poco male per il campionato piloti, ancora a favore di Tänak, mentre quello costruttori ha ripreso leggermente la via della Hyundai.

Pontus Tidemand ha portato al traguardo la seconda Ford in nona posizione. Al terzo rally su superficie diversa in otto mesi, lo svedese ha confermato qualche difficoltà di adattamento alle WRC Plus registrando ancora tempi piuttosto lontani dallo standard degli avversari, ma in Galles potrebbe trovare terreno più fertile per correre finalmente una gara competitiva.

La rottura di un semiasse è costata un punto nella classifica assoluta a Kajetan Kajetanowicz, ma non la vittoria nella classe WRC-2 riservata ai privati. Il polacco ha dovuto cedere la decima posizione generale proprio nell'ultima prova, esattamente come successo l'anno scorso con Ogier, ma si è assicurato un successo importante per la categoria cadetta. La migliore R5 al traguardo è stata dunque quella di Gus Greensmith, nonostante un capottamento al termine della PS16 che ha visibilmente danneggiato la sua Ford Fiesta MK2: il britannico ha gestito il vantaggio su Ján Kopecký, mantenendo aperta la corsa per il mondiale Pro. Il podio dei privati è stato completato invece da Marco Bulacia e Fabio Andolfi. Greensmith ha raggiunto Mads Østberg a quota 110 punti al secondo posto del campionato Pro, mentre Kalle Rovanperä si è portato a 166 col terzo posto di questo rally; il mondiale dei privati vede invece Kajetanowicz leader con gli stessi punti di Nikolay Gryazin, 73, e un margine di quattro su Benito Guerra.

Il gap tra Tänak e Ogier nella classifica generale si è ridotto a 17 punti, 210 contro 193, mentre Neuville è sceso in terza posizione con 180. Per il quarto posto ha preso un piccolo vantaggio Mikkelsen, ora a quota 94 punti contro gli 86 di Meeke, gli 84 di Latvala e gli 83 di Suninen. Hyundai sempre al comando tra i costruttori con 314 punti e un margine di 29 su Toyota.

Il primo fine settimana di ottobre vedrà di scena il terzultimo round di questo mondiale, ossia il Rally del Galles.

Power Stage:

WRC | Sébastien Ogier vince in Turchia e accorcia su Tänak in classifica 1

Classifica finale:

WRC | Sébastien Ogier vince in Turchia e accorcia su Tänak in classifica 2

Campionato piloti:

WRC | Sébastien Ogier vince in Turchia e accorcia su Tänak in classifica 3

Campionato costruttori:

WRC | Sébastien Ogier vince in Turchia e accorcia su Tänak in classifica 4

Immagine copertina: Red Bull


Condividi