WRC Sébastien Loeb firma un biennale con Hyundai

Il nove volte iridato correrà sei rally nel 2019, alternandosi con Sordo
WRC | Sébastien Loeb firma un biennale con Hyundai
di 13 Dicembre 2018, 16:00

Quella di oggi è una giornata storica per il WRC e per i rally in generale. Dopo una carriera interamente legata al Gruppo PSA, Sébastien Loeb ha firmato un contratto biennale con Hyundai per correre nel campionato mondiale. Una scelta che ha confermato la volontà del campione alsaziano di mettersi ancora in gioco sul campo che più ama e che ancora lo vede nel pieno della sua competitività, oltre ad altri programmi paralleli.

Al termine della Dakar 2019, che Loeb correrà al volante della Peugeot dominatrice delle ultime edizioni ma in forma privata, il nove volte iridato volerà dal Perù a Montecarlo per correre il primo rally mondiale della stagione. Il suo programma 2019 prevede la disputa di sei gare con la terza i20, mentre nelle altre otto correrà Daniel Sordo. Ancora massima incertezza sul 2020, che potrebbe addirittura riservare un clamoroso rientro a tempo pieno di Loeb poiché Sordo ha rinnovato per un solo anno.

Hyundai non ha ancora comunicato la divisione ufficiale dei rally tra i due ex compagni di squadra in Citroën, in quanto questa dipenderà dal programma aggiuntivo che vedrà protagonista Loeb nel 2019. Vista una separazione dal Gruppo PSA che pare netta, a partire dal termine della prossima Dakar, si è vociferato anche di un impegno del francese nel WRX sempre con Hyundai, all'interno della squadra gestita nientemeno che da uno dei suoi storici rivali, Marcus Grönholm. 

Un Loeb decisamente chiaro riguardo la sua decisione, espressa tramite un post su Twitter: "Non mi è stata offerta alcuna opzione da PSA, a causa delle loro scelte strategiche. E io non ho intenzione di ritirarmi! Insieme a Daniel Elena, nel 2019 saremo impegnati con Hyundai in un programma di sei gare nel WRC, per una nuova eccitante sfida".

Queste invece le sue parole rilasciate nel comunicato ufficiale Hyundai: "La vittoria nel Rally di Spagna ha alimentato il mio desiderio di correre al top nel WRC. Hyundai ci darà una nuova sfida e non vedo l'ora di coglierla. Sono rimasto impressionato dal lavoro del team e dalla loro voglia di vincere. Sono rimasti saldamente nella lotta per il titolo quest'anno e sento di poter dare molto a loro insieme a Thierry, Andreas e Dani".

Così il team principal Hyundai, Michel Nandan: "L'annuncio di Sébastien è importantissimo per il nostro team e siamo felicissimi di avere siglato un contratto biennale con lui. Questo contratto, siglato con un pilota di immenso talento e grandissimo calibro, dimostra anche quanto siamo appetibili e competitivi nel WRC".

Sordo, che nel 2019 giungerà alla sesta stagione con il marchio sudcoreano, ha commentato così la notizia del suo programma 2019: "Hyundai Motorsport è un team speciale per me. Abbiamo costruito grandi ricordi in questi anni e, insieme a Carlos Del Barrio (suo copilota, ndr), credo che il 2018 sia stata una delle mie stagioni più competitive. Sappiamo che quando le cose girano a nostro favore possiamo essere dei seri contendenti. Abbiamo una line-up eccezionale, con l'arrivo di Sébastien. Ci porterà un enorme ammontare di esperienza e questo darà un grande beneficio al team, nel prosieguo dell'anno".

Con l'arrivo di Loeb, Andreas Mikkelsen sarà nuovamente protagonista dell'intera stagione al fianco di Thierry Neuville, mentre ora regna l'incertezza sul ruolo di Hayden Paddon. Nandan ha ribadito l'importanza del pilota neozelandese per Hyundai, essendone anche ambasciatore in patria, ma a questo punto pare improbabile una sua partecipazione al WRC se non in qualche sporadica occasione.

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.