WRC Sardegna: Ogier e Neuville proseguono in tandem, 4" tra i due

Nulla di fatto nel giro pomeridiano. Tänak recupera la zona punti di 09 giugno 2018, 19:24 Condividi
WRC | Sardegna: Ogier e Neuville proseguono in tandem, 4

Le quattro prove speciali pomeridiane che hanno chiuso la seconda tappa del Rally di Sardegna hanno visto sostanzialmente un nulla di fatto tra Sébastien Ogier e Thierry Neuville. Al termine di un prevedibile tira e molla, il distacco tra il francese e il belga si è assottigliato di un secondo arrivando a 3"9, pertanto le quattro frazioni di domattina saranno decisive per l'assegnazione della 15esima edizione della corsa isolana. Ogier ha perso 2"3 nella brevissima PS13 dopo avere fatto spegnere il motore della sua Ford in partenza, poi ha piazzato lo scratch nella PS14 venendo però battuto in volata nelle ultime due prove dal suo diretto avversario, che l'ha quindi spuntata nel computo finale della seconda tappa.

Parallelamente al duello mondiale per la vittoria del Rally d'Italia è proseguito anche quello generazionale per il terzo posto tra le due Toyota di Jari-Matti Latvala ed Esapekka Lappi. Pure in questo caso l'inseguitore ha ridotto lo svantaggio ma di pochissimo, poiché il passivo di Lappi ammonta ora a 5"3 rispetto ai 7" con cui aveva preso il via della PS13. La rimonta di Ott Tänak, rientrato con la Rally2 dopo i problemi di ieri pomeriggio, è invece proseguita senza particolari problemi (a parte una foratura nella PS16) fino alla nona posizione che per l'estone si tradurrebbe quantomeno in un paio di punti iridati, magrissima consolazione al termine di un altro weekend poco fortunato.

Il resto della classifica, almeno per quanto concerne le WRC Plus, non ha subito modifiche. Hayden Paddon ha mantenuto la quinta posizione, seppur con Mads Østberg sempre alle calcagna a 2"1 di distacco, mentre la settima è ancora appannaggio della seconda Citroën C3 ufficiale di Craig Breen. Un piazzamento in top ten potrebbe ancora essere un obiettivo raggiungibile per Teemu Suninen, che dopo un giro pomeridiano senza errori si è portato a poco più di un minuto e mezzo dalla decima piazza occupata al momento da Martin Prokop.

Nella classe WRC-2 è salito ad oltre tre minuti il vantaggio di Ján Kopecký su Nicolas Ciamin, sempre in seconda posizione al volante di una Hyundai i20 privata. In terza piazza si è riportato Ole Christian Veiby sulla seconda Škoda ufficiale, davanti a Pierre-Louis Loubet e a Fabio Andolfi, che vede la possibilità di conseguire un buon risultato nel rally di casa. Totalmente da dimenticare il Sardegna di Kajetan Kajetanowicz, incappato in un incidente ieri pomeriggio e pertanto molto attardato in classifica. Situazione invariata anche in WRC-3, con Taisko Lario che ha perso oltre quattro minuti nella PS16 lasciando Jean-Baptiste Franceschi solitario al comando. 

Alle 8:45 di domattina prenderà il via la terza e decisiva tappa del Rally di Sardegna: quattro prove speciali (con i punti della Power Stage da assegnare nell'ultima frazione) in cui il duello tra Ogier e Neuville si infiammerà per l'ennesima volta, con una posta in palio molto alta.

Classifica:

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.