WRC Sardegna: Ogier al comando, ma Neuville è in scia

Solo 4"9 separano i due, poco dopo metà rally. Tänak fuori dai giochi di 09 giugno 2018, 11:34 Condividi
WRC | Sardegna: Ogier al comando, ma Neuville è in scia

La lotta per il mondiale 2018 è definitivamente esplosa in Sardegna. Grazie ad un giro pomeridiano del venerdì ai limiti dell'impossibile, Sébastien Ogier si è portato al comando della classifica generale ma Thierry Neuville non ha mollato l'osso e grazie ad un eccelso scratch nella PS12, che ha concluso la mattinata odierna, si è riportato nuovamente ad un soffio dal rivale francese. Dopo dodici frazioni su venti, i due sono separati da 4"9 e le quattro prove di oggi pomeriggio si preannunciano calde e non solo per le temperature che si sono alzate dopo la pioggia di ieri...

Il capolavoro fatto da Ogier nella PS6 di ieri è stato puntualmente replicato da Neuville nel primo passaggio della Monte Lerno. Ogier, afflitto da qualche problema di sovrasterzo, ha perso 14"6 in un solo colpo e la lotta per la vittoria si è decisamente riaperta dopo che il cinque volte iridato aveva dato l'impressione di poter imporre il proprio passo con facilità.

L'anello mancante all'interno della bagarre mondiale è, ancora una volta, Ott Tänak. L'estone è uscito di scena nell'ultima prova speciale di ieri, dopo avere danneggiato il sistema di raffreddamento della sua Toyota all'atterraggio da un salto, e ora è rientrato in gara con la formula Rally2 per potersi giocare i cinque punti della Power Stage di domani. 

La lotta per il podio si è quindi ristretta alle altre due Yaris ufficiali, con un duello generazionale in corso tra Jari-Matti Latvala ed Esapekka Lappi. I due finlandesi si stanno sfidando in un appassionante duello, che probabilmente sta andando al di là di un "semplice" terzo posto in un rally iridato, e attualmente sono separati da sette secondi a vantaggio dell'esperto Latvala, ma Lappi che qui è già stato protagonista l'anno scorso non è intenzionato a mollare la presa. 

Anche Andreas Mikkelsen ha abbandonato suo malgrado il palcoscenico principale a causa di un problema al cambio accusato nella PS7. Il norvegese distava appena 3"5 da Ogier quando ha dovuto parcheggiare la sua Hyundai a bordo strada senza alcuna possibilità di proseguire; rientrato in gara stamattina, è incappato in una scena curiosa quando ha visto una pecora attraversargli la strada durante la PS11, fortunatamente senza particolari conseguenze. Un incidente nella PS8 ha messo fine anche alle speranze di Teemu Suninen, che nella PS12 ha accusato un'ulteriore foratura dopo avere colpito un terrapieno.

Tra i piloti rimasti in gara, la PS12 ha visto il sorpasso di Hayden Paddon nei confronti di Mads Østberg per la quinta posizione. Il neozelandese sta ritrovando il giusto ritmo dopo le difficoltà patite con gli pneumatici ieri, mentre le Citroën stanno decisamente calando di ritmo alla distanza. Piuttosto attardato è anche Craig Breen, settimo ad oltre due minuti da Ogier.

La classe WRC-2 ha visto risalire alla ribalta Ján Kopecký, il quale ha approfittato delle sventure di Ole Christian Veiby e Stéphane Léfèbvre. Entrambi hanno patito problemi alle sospensioni, con il francese ritiratosi nella PS11 e il norvegese che invece è riuscito a rientrare in corsa pur avendo perso molti minuti. A quasi due minuti e mezzo dal ceco si trova Nicolas Ciamin su Hyundai, mentre Katsuta Takamoto ha recuperato la terza posizione proprio nella PS12 ai danni di Fabio Andolfi. Kopecký e Ciamin occupano anche un piazzamento nella zona punti assoluta, intervallati dalla vecchia Ford Fiesta RS del rientrante Martin Prokop.

Con il ritiro di Enrico Brazzoli, sono rimaste solo tre le WRC-3 in gara. Tra il leader Jean-Baptiste Franceschi e l'inseguitore Taisko Lario ci sono appena due secondi, mentre Louise Cook è staccata di un quarto d'ora dal tandem di testa.

Con la superspeciale tra Ittiri e Coros, alle 14:10, prenderà il via il giro pomeridiano del sabato, che prevede anche la ripetizione delle tre prove di stamani.

Classifica:

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.