WRC | Rally del Cile 2019 - Anteprima

WRC
Rally del Cile 2019 - Anteprima

Percorsi inediti per tutti. Neuville per la fuga mondiale, Tänak a caccia di punti di 09 Maggio 2019, 15:30

Per la prima volta dal 2010, il WRC si appresta ad ospitare una nuova corsa all'interno del suo calendario. In quella stagione, nel pieno della "lotta" con l'IRC, il Tour de Corse venne rimpiazzato dal Rally d'Alsazia e poco dopo si corse anche in Bulgaria, occasione rimasta unica nella storia del mondiale rally, ora è la volta del Rally del Cile. In questo caso si tratta addirittura di una prima volta assoluta, poiché un evento di tale denominazione non è nemmeno mai esistito; il percorso di questa corsa, che peraltro è il più corto del campionato con poco meno di 305 chilometri, riprende quello del Gran Premio de Concepción che ha aperto il campionato cileno nel 2018, con strade perlopiù su fondo ghiaioso tra i boschi della riserva di Nonguén.

Dopo due successi consecutivi in rally molto differenti, Corsica e Argentina, Thierry Neuville potrebbe dare in Cile una prima sferzata al campionato. Il vantaggio su Sébastien Ogier è di soli dieci punti, ma il belga ha ribadito ancora una volta di essere l'uomo in più di casa Hyundai, un team che sotto la guida di Andrea Adamo ha ritrovato quell'unione che negli ultimi anni della gestione di Michel Nandan era forse andata in calo. Anche le quotazioni di Andreas Mikkelsen sono in risalita, grazie al secondo posto argentino, in attesa di vedere se questo rally riporterà in gara anche il vero Sébastien Loeb, dopo le copie sbiadite ammirate soprattutto in Svezia e Corsica.

Il nove volte campione del mondo non ha mai nascosto qualche problema di feeling con la i20, vettura differente dalle Citroën guidate in tutta la sua lunga carriera. Al di là di qualche errore evitabile, Loeb finora non ha mai dato l'impressione di potersela giocare con i tre big del mondiale e in Cile, quarto dei sei rally per lui previsti quest'anno, dovrà cercare di invertire la tendenza sfruttando anche il fattore imprevedibilità di questa corsa.

Pure in un momento difficile come questo, Sébastien Ogier si è mostrato determinato e desideroso di dare il massimo per ricucire il piccolo gap formatosi da Neuville. La Citroën C3 non è ancora la vettura perfetta che il francese vorrebbe tra le mani, ma proprio per questa ragione il secondo posto della Corsica e il terzo dell'Argentina devono dare morale alla squadra di Pierre Budar. Al problema di idroguida rimediato nel sabato argentino ha "rimediato" la foratura accusata da Kris Meeke nella Power Stage, che ha restituito a Ogier una piazza sul podio nell'ultimo rally, punti fondamentali in un campionato così combattuto come questo.

Un Meeke che ha dovuto rimandare ancora, suo malgrado, l'appuntamento con il primo podio in Toyota. I tanti problemi di affidabilità accusati dalla Yaris anche nelle ultime uscite, tuttavia, non rappresentano ancora un ostacolo all'interno di un modiale lungo e ricco di incognite, che comunque in Cile vedrà l'auto nipponica obbligata a vincere: Ott Tänak, presentatosi in Corsica da leader del campionato, è ora a -28 da Neuville e in questo weekend andrà a caccia di punti pesanti per ridurre il distacco prima di essere costretto ad una rimonta furiosa come quella dell'anno scorso.

L'Argentina si è rivelata essere giudice impietoso per Ford, che dopo i due podi consecutivi di Elfyn Evans si è dovuta accontentare del settimo posto di un Teemu Suninen peraltro molto distante dagli altri piloti ufficiali. In questo weekend, su un fondo non troppo dissimile da quello argentino, le Fiesta non saranno certamente le vetture di riferimento, ma in caso di bel tempo al venerdì potrebbero quantomeno cercare di trarre beneficio dal fondo più pulito. La quinta posizione di Evans nel mondiale resta comunque eccezionale, se ripensiamo alle difficoltà che il team M-Sport ha dovuto affrontare anche solo per iscriversi a questo campionato. Al volante di una terza vettura dell'Ovale Blu, in veste privata, ci sarà anche Lorenzo Bertelli, al ritorno in gara dopo avere partecipato al Rally di Svezia.

Tante saranno le WRC-2 al via in un rally che complessivamente conta ben 62 partecipanti, nulla a che vedere con le "povere" entry list che si vedono solitamente in Messico e Argentina. Quattro vetture si giocheranno il mondiale Pro, con la stessa entry list dell'Argentina e la sola aggiunta di Kalle Rovanperä su una seconda Škoda. Il finlandese affiancherà quindi Marco Bulacia, mentre Mads Østberg tornerà sulla Citroën dopo avere sbaragliato la concorrenza due settimane fa e Gus Greensmith sarà il rappresentante ufficiale di Ford. Tra i privati, la entry list sarà prettamente composta da piloti sudamericani, con le uniche eccezioni di Takamoto Katsuta e Benito Guerra, che del mondiale WRC-2 è anche il capoclassifica. In gara i fratelli Heller, con Pedro che l'anno scorso si è aggiudicato proprio il Gran Premio de Concepción che ha aperto le porte a questo rally, ma anche "Chaleco" López, specialista della Dakar sia in moto che sugli SxS, categoria che proprio quest'anno lo ha visto trionfatore sul traguardo di Lima.

Quattro saranno le prove speciali trasmesse da questo rally. DAZN coprirà la PS8 di sabato e le PS13 e 16 di domenica, mentre la PS11 di sabato pomeriggio sarà in diretta su Red Bull TV.

1. Copec Rally Chile
Round 6/14
9-12 maggio 2019

INFO PERCORSO

Distanza totale: 304,81 km
Numero prove speciali: 16
Prova speciale più lunga: El Puma, 30,72 km
Prova speciale più breve: Concepción, 2,2 km

PROGRAMMA

Giovedì 9 maggio
11:00 (17:00) Shakedown

Venerdì 10 maggio
8:00 (14:00) PS1 El Pinar
9:33 (15:33) PS2 El Puma 1
10:36 (16:36) PS3 Espigado 1
15:24 (21:24) PS4 El Puma 2
16:27 (17:03) PS5 Espigado 2
18:40 (sabato 11/5, 0:40) PS6 Concepción

Sabato 11 maggio
8:08 (14:08) PS7 Río Lia 1
9:08 (15:08) PS8 María las Cruces 1 - DAZN
10:20 (16:20) PS9 Pelún 1
14:08 (20:08) PS10 Río Lia 2
15:08 (21:08) PS11 María las Cruces 2 - Red Bull TV
16:20 (22:20) PS12 Pelún 2

Domenica 12 maggio
8:08 (14:08) PS13 Bio Bio 1 - DAZN
9:30 (15:30) PS14 Lircay
10:20 (16:20) PS15 San Nicolás
12:18 (18:18) PS16 Bio Bio 2 (Power Stage) - DAZN

NB: tra parentesi gli orari italiani.

Immagine copertina: Red Bull

Condividi