WRC | Portogallo: Tänak domina il primo giro, problemi per Sordo e Loeb

WRC
Portogallo: Tänak domina il primo giro, problemi per Sordo e Loeb

Tripletta Toyota al comando, Ogier e Neuville nelle retrovie di 31 Maggio 2019, 13:45

I primi chilometri del Rally del Portogallo hanno avuto un protagonista dominante in Ott Tänak. Nonostante le condizioni di terreno non favorevoli e la tanta polvere che ha investito il percorso al passaggio delle vetture, l'estone ha già preso il comando delle operazioni con un piccolo vantaggio sulle altre due Toyota, che oggi corrono su una strada leggermente più pulita.

Una tripletta propiziata dallo stop di Daniel Sordo nella PS3. Lo spagnolo, vincitore della prima prova, si è fermato a bordo strada per un problema alla pompa della benzina, stesso inconveniente che pochi minuti prima aveva colpito anche la Hyundai di Sébastien Loeb. Rally praticamente concluso per entrambi, con il nove volte iridato che ha perso 15 minuti e Sordo che ne ha accusati ben 18.

Jari-Matti Latvala e Kris Meeke inseguono quindi il caposquadra con un distacco di 6"9 e 14" rispettivamente. Il nordirlandese si è ben difeso nonostante qualche problema all'intercom nella PS2 che ha costretto il copilota Sebastian Marshall a dare le note a gesti.

La buona posizione di partenza ha avvantaggiato anche Teemu Suninen, quarto a 17" con la migliore delle Ford davanti al compagno di squadra Elfyn Evans. Avvio incoraggiante anche per la terza Fiesta ufficiale pilotata da Gus Greensmith, ottavo ma autore di buoni riferimenti in particolare nella PS1. Il distacco del 22enne di Manchester è di 40"3 ed è una prestazione decisamente buona, al debutto in gara su una WRC Plus.

Rispetto ad un Tänak dominante, Sébastien Ogier e Thierry Neuville hanno disputato un giro mattutino di tutt'altro spessore. Sia il francese che il belga hanno faticato sul fondo scivoloso, con il campione del mondo che è riuscito a prendersi un irrisorio vantaggio (mezzo secondo) aiutato dall'assenza di polvere, essendo l'apripista di oggi. Il ritardo del pilota Citroën da Tänak è di 23"1, gap già piuttosto pesante nell'economia del risultato finale. Attardato anche Esapekka Lappi, che ha accusato una foratura nella PS3: la seconda C3 ufficiale in gara si trova già a un minuto e 15 secondi dalla testa della classifica.

Tra le WRC-2, inizio scoppiettante per la nuova Škoda Fabia R5 Evo, con Kalle Rovanperä subito al comando dopo le prime tre frazioni. A 26"6 di distacco dal finlandese troviamo il migliore dei privati, Ole Christian Veiby su una Volkswagen, il quale ha appena sei decimi di margine su Takamoto Katsuta, al volante di una Ford gommata Pirelli. Quarto assoluto e secondo degli ufficiali Ján Kopecký, sempre su Škoda, a 28 secondi dal compagno di squadra. Il podio dei privati è attualmente chiuso da Pierre-Louis Loubet, mentre Łukasz Pieniązek è terzo tra gli ufficiali nonostante un gap di 1'24" dal leader. Già fermo Mads Østberg, la cui Citroën si è ammutolita nel tratto di collegamento tra PS2 e PS3.

Il giro pomeridiano del venerdì prenderà il via alle 14:51 italiane, senza service park a dividere le due frazioni di questa prima tappa.

Classifica:

Immagine copertina: Red Bull

Condividi