WRC Portogallo: Neuville allunga su Evans, incidente per Meeke

Nessuna ulteriore variazione alla classifica dopo il giro mattutino di 19 maggio 2018, 13:41 Condividi
WRC | Portogallo: Neuville allunga su Evans, incidente per Meeke

Dopo l'incredibile giornata di ieri, il Rally del Portogallo ha finalmente cominciato a seguire un binario più definito con l'inizio della seconda tappa. Thierry Neuville ed Elfyn Evans hanno proseguito il loro duello a colpi di tira e molla, con il belga che alla fine è riuscito a guadagnare una dozzina di secondi nel giro mattutino del sabato appena conclusosi. La Hyundai #5 si è aggiudicata la PS12, uno scratch molto importante perché ha permesso a Neuville di prendersi 17"2 in un colpo solo su Evans, che ha lamentato al contempo problemi di trazione.

Il gallese si era imposto invece nella PS11, ma quanto accaduto pochi minuti dopo ha effettivamente messo in pericolo anche il suo secondo posto. Daniel Sordo e la seconda Hyundai distano infatti solo cinque secondi dalla Ford #2 e nel giro pomeridiano potranno dare l'assalto al piazzamento d'onore per portare a termine la doppietta delle vetture sudcoreane.

Il resto della classifica non ha subito particolari scossoni. Il quarto posto è rimasto nelle mani di Suninen, che tuttavia sta vedendo la sagoma di Esapekka Lappi avvicinarsi sempre più, mentre la sesta piazza è sempre appannaggio di Mads Østberg al volante della prima Citroën. Per quanto riguarda le rosse di Satory è definitivamente uscito di scena Kris Meeke, finito rovinosamente contro un filare di alberi nella PS12 e costretto al ritiro; la settima posizione è quindi passata nelle mani di Craig Breen.

Con la formula Rally2 sono tornati in corsa Ogier, Latvala e Mikkelsen. Il finlandese della Toyota ha conquistato subito la PS10, mentre il leader del campionato ha pensato principalmente a ritrovare il ritmo dopo il brutto incidente di ieri pomeriggio. La Hyundai di Mikkelsen invece sembra non essere tuttora al 100%, con qualche problema al motore lamentato dal norvegese al termine della PS11.

Stéphane Léfèbvre è tornato al comando della classe WRC-2 sin dalla prima frazione di oggi, approfittando della doppia foratura accusata da Gus Greensmith. La nuova Citroën R5 sta continuando a dimostrarsi molto competitiva su ogni superficie, a differenza del modello WRC Plus che invece ha richiesto molto più sviluppo per superare le avversità inizialmente incontrate sui terreni più accidentati. La leadership di Léfèbvre è comunque da considerarsi tutt'altro che sicura poiché alle sue spalle è risalito Pontus Tidemand, ancora in rimonta dopo la foratura di ieri mattina: recuperando diversi secondi ad ogni frazione, il campione del mondo in carica si è portato a 49"4 dal francese, scavalcando anche il polacco Pieniązek che su una Škoda privata sta occupando un importantissimo decimo posto assoluto.

Anche in WRC-3 è arrivato un cambio di fronte al comando della classifica, con Emil Bergkvist che ha superato Dennis Rådström al termine della PS11. Sempre in terza posizione Ken Torn, davanti a Callum Devine.

Il semaforo verde per il giro pomeridiano è previsto alle ore 16:08 italiane.

Classifica:

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.