WRC Montecarlo: Ogier guadagna su Neuville, fuori Mikkelsen

Il gap tra i due battistrada resta risicato, duello Latvala-Loeb per il podio
WRC | Montecarlo: Ogier guadagna su Neuville, fuori Mikkelsen
di 26 Gennaio 2019, 11:16

Le prime due frazioni del sabato monegasco si sono svolte ancora in condizioni miste, con la PS9 ghiacciata per oltre metà distanza e la PS10 che invece ha permesso l'utilizzo delle gomme slick. Poco è cambiato nella generale, con Sébastien Ogier capace di aumentare il gap su Thierry Neuville a 5"3, mentre la lotta per il gradino più basso del podio ha visto l'uscita di Andreas Mikkelsen.

Il norvegese, a causa di una nota errata, ha colpito un albero al termine della PS9 perdendo la ruota e la sospensione posteriori sinistre. Un grande peccato per il due volte campione intercontinentale, che ha perso un'altra occasione di rilancio dopo un 2018 nero. Il suo Montecarlo lo aveva visto costantemente in rimonta e al termine della prima tappa era riuscito a portarsi sul podio, complice lo stop di Ott Tänak, ma ora ogni possibilità di ottenere un buon risultato è sfumata.

Avendo già perso di vista il proprio obiettivo, Tänak non ha badato alla classifica spingendo la sua Toyota Yaris al 110%. L'estone ha così staccato il miglior tempo sia sul ghiaccio che sull'asciutto, risalendo al quinto posto della generale ad una quarantina di secondi dal podio, che ora è appannaggio di Jari-Matti Latvala. Il finlandese ha ceduto sei secondi a Sébastien Loeb nella PS9 ma ne ha recuperati quasi dieci nella successiva, dunque la differenza tra i due è di 4"7 a vantaggio dell'alfiere della Toyota.

Il rally da incubo del team Ford è invece proseguito senza sosta. Pontus Tidemand ha rimediato un'altra foratura nella PS9, dopo essere ritornato in gara con la Rally2, mentre Elfyn Evans è uscito di strada nella PS10 mettendo fine (almeno per oggi) al suo rally. La doppia débâcle dello svedese e del gallese si unisce a quella di Teemu Suninen, il cui Montecarlo è finito già nella PS1 di giovedì ma ora sta registrando buoni tempi. Il kappaò di Evans ha consentito a Kris Meeke di risalire in sesta posizione, lontano oltre tre minuti da Tänak.

Ben quattro vetture R5, dunque, occupano attualmente un piazzamento a punti. Gus Greensmith, sulla Ford ufficiale, ha incrementato a 19"6 il suo vantaggio su Yoann Bonato, che comanda tra le WRC-2 private. Stéphane Sarrazin è nono, su una Hyundai gommata Pirelli, mentre il belga Guillaume de Mévius ha sfilato una posizione ad Adrien Fourmaux salendo in decima. Tra la 19esima e la 21esima piazza assoluta si trovano tre italiani: nell'ordine Matteo Gamba, Davide Caffoni e Alessandro Gino. Da segnalare il 24° posto in rimonta di Kalle Rovanperä, nonostante un'ulteriore penalità di un minuto ricevuta ieri per essersi presentato contromano ad un controllo orario e un'altra "sosta" imprevista nel corso della PS9.

Dalle 12:47 prenderà il via la ripetizione delle due prove di stamani.

Classifica:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.