WRC Kris Meeke torna nel mondiale con Toyota!

Il nordirlandese rimpiazzerà Lappi al fianco di Tänak e Latvala
WRC | Kris Meeke torna nel mondiale con Toyota!
di 17 ottobre 2018, 11:24

Kris Meeke si appresta a tornare nel plotone del WRC a partire dalla stagione 2019. Il nordirlandese, licenziato lo scorso maggio dalla Citroën dopo l'ennesimo incidente in Portogallo, sarà il terzo pilota del team Toyota al fianco di Ott Tänak e Jari-Matti Latvala, il cui contratto è stato rinnovato di recente. Sostituirà Esapekka Lappi, che dopo un biennio eccezionale al volante della Yaris salirà proprio sulla Citroën C3 che è stata di Meeke.

Vicino ai 40 anni, Meeke è tutt'altro che intenzionato a smettere di correre e l'accordo con Toyota per guidare quella che, con tutta probabilità, è al momento la miglior vettura del lotto ne è la dimostrazione. Il debutto di Meeke nel WRC risale addirittura al Rally del Galles del 2002, al volante di una Ford Puma S1600, e da allora sono state 91 le partecipazioni del britannico al mondiale rally, con poche possibilità effettive a sua disposizione. Dopo il terzo posto nel JWRC datato 2005 la carriera di Meeke è stata rilanciata nel 2009 dal titolo intercontinentale vinto al volante di una Peugeot, ma il fallimento del progetto Mini lo ha costretto a ripartire nuovamente da apparizioni saltuarie, fino all'accordo con Citroën: quattro vittorie in quattro stagioni e tanti, troppi incidenti, fino al licenziamento arrivato dopo l'ennesimo fragoroso botto in Portogallo.

Dopo avere partecipato al recente Rallylegend con una vecchia Ford Fiesta RS, Meeke sarà al via dell'ultimo round del campionato belga nel primo weekend di novembre, al volante di una Škoda Fabia R5: in questa occasione dovremmo vedere all'opera anche il nuovo copilota di Meeke, che dopo l'annunciata separazione da Paul Nagle (suo navigatore dal 2007) potrebbe essere Sebastian Marshall, attualmente insieme a Hayden Paddon. Queste le parole del pilota di Dungannon dopo avere testato la Toyota Yaris in Finlandia, nella giornata di ieri: "Sono stati mesi difficili per me, ma questo periodo non è durato poi così tanto e ora la mia 'fame' è tornata. Sapevo, nel profondo, di avere ancora voglia di correre e guidare per la prima volta la Toyota mi ha fatto un grande piacere. Ho dato la mia vita per i rally e i rally mi hanno dato tanto a loro volta, ma certamente non è il momento giusto per fermarmi. Credo ancora di poter conseguire risultati importanti e spero di poterli raggiungere insieme a Toyota".

Dunque Meeke si è soffermato sull'importanza del suo rapporto con Tommi Mäkinen: "La presenza di Tommi è stata molto importante: è uno dei piloti più vincenti nella storia del WRC, con quattro titoli consecutivi, sa cosa serve ad un pilota per dare il massimo e quando una persona del genere è anche il tuo capo, è facile creare un legame. Il negoziato è stato semplice, c'erano molte opzioni sul tavolo ma io volevo tornare a correre e volevo farlo nel modo migliore. Non ho mai avuto dubbi".

"Sappiamo che Kris è un pilota molto veloce, ma porterà anche tanta esperienza", ha detto Mäkinen. "La sua conoscenza tecnica è ad un livello altissimo e credo che possa portarci nuove idee per aiutarci a migliorare ulteriormente la Yaris. Sono felice anche del fatto che Jari-Matti prosegua con noi. Ha svolto un lavoro eccezionale e recentemente è tornato sul podio, cosa molto importante per lui".

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.