WRC Finlandia: Tänak e Østberg dettano il passo nelle prime PS

Ritmo serrato per l'estone, solo la Citroën #10 resta in scia
WRC | Finlandia: Tänak e Østberg dettano il passo nelle prime PS
di 27 luglio 2018, 11:35

Le prime cinque prove speciali del Rally di Finlandia hanno rispettato i pronostici della vigilia, con Ott Tänak e la Toyota Yaris a dettare il passo su un fondo molto scivoloso ma che non ha impedito alle WRC Plus di sfogare le altissime velocità a cui siamo ormai abituati da un anno e mezzo a questa parte. Dopo essersi aggiudicato già tre prove speciali, l'estone comanda la classifica con 1"1 di vantaggio su Mads Østberg, trovatosi subito a suo grande agio con la Citroën C3 dotata di un assale anteriore rivisto.

I due nordici si sono anche scambiati le posizioni tra la PS4 e la PS5, con il norvegese capace di assaggiare la leadership della classifica dopo lo scratch della PS4 prima che l'estone ristabilisse le gerarchie. Se per Østberg può valere il discorso di una posizione di partenza favorevole, per quanto riguarda Tänak bisogna invece parlare di autentica prova di forza dalla terza piazza della start list.

Leggermente più staccato Jari-Matti Latvala, che sul terreno amico deve riassettare un campionato già abbondantemente uscito dai binari. 10"8 il ritardo dell'esperto finnico dal compagno di squadra, tanti se si considerano le altissime medie orarie di queste prove speciali ma di certo non irrecuperabili con 18 prove speciali ancora da disputare. Alle spalle di Latvala si sono collocate la prima Hyundai e la prima Ford, che non rispondono ai nomi di Thierry Neuville e Sébastien Ogier ma a quelli di Hayden Paddon e Teemu Suninen.

Entrambi i contendenti al titolo hanno risentito della posizione di partenza svantaggiosa, con il belga che è incappato anche in un testacoda nella PS5 che gli è costato una trentina di secondi. Nonostante gli aggiornamenti aerodinamici portati da Ford sulla Fiesta di Ogier, il campione del mondo è attualmente alle spalle di Suninen ed Evans, seppur di pochi secondi; il leader del mondiale occupa invece la decima posizione, con un ritardo di oltre un minuto da Tänak e di 38"8 dal suo diretto avversario.

Tra Ogier e Neuville si trovano Esapekka Lappi e Craig Breen, che hanno completato il giro mattutino non senza intoppi. Il vincitore in carica del 1000 Laghi è andato in testacoda nella PS2 e ha compromesso da subito un rally per il quale, in settimana, aveva già preannunciato molta pressione sulle sue spalle; l'irlandese ha mostrato un ottimo passo, degno del valore mostrato dalle Citroën in mattinata, ma un piccolo incidente nella stessa PS2 gli è costato una foratura e una quarantina di secondi che altrimenti lo avrebbero collocato in zona podio.

Chi invece si è già tagliato fuori dalle posizioni che contano è Andreas Mikkelsen, che ha perso tre minuti nella PS4 per un'uscita di strada. La stagione difficile del norvegese continua e anche i buoni segnali mostrati a sprazzi tra Portogallo e Sardegna sembrano essere un lontano ricordo.

Nella categoria WRC-2, senza sorpresa alcuna, sono le Škoda a dominare la scena. Kalle Rovanperä ha acquisito un vantaggio di 14"3 sulla sorpresa Eerik Pietarinen, 24enne leader del campionato finlandese e già protagonista nel recente Rally d'Estonia, concluso subito alle spalle di Tänak, Paddon e Breen. Terzo è Ole Christian Veiby sull'altra Fabia R5 ufficiale, mentre Pierre-Louis Loubet al volante della Hyundai del team BRC è quarto davanti a Jari Huttunen, che guida la i20 R5 ufficiale. Ottava posizione per Fabio Andolfi, mentre Simone Tempestini è 11°. Giornata conclusa con grande anticipo per Stéphane Léfèbvre, subito fermo lungo la PS2 con la Citroën C3 R5 ufficiale.

Tra le WRC-3, ottimo inizio per Emil Bergkvist che si è portato da subito al comando davanti a Ken Torn (quasi 14 secondi di vantaggio) e a Henri Hokkala. Quinta posizione per Denis Rådström, alle spalle di Terry Folb ma davanti al suo rivale per il campionato Jean-Baptiste Franceschi, seppur di appena un paio di secondi.

Alle 13:24 prenderà il via il giro pomeridiano, che inizierà con l'unico passaggio sulla prova speciale di Oittila e terminerà con la seconda superspeciale di Harju, dopo avere ripetuto le quattro frazioni di stamattina.

Classifica:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.