WRC Finlandia: Tänak e Østberg allungano, Ogier risale sesto

Prosegue il duello tra l'estone e il norvegese. Latvala al terzo posto, Neuville resta decimo
WRC | Finlandia: Tänak e Østberg allungano, Ogier risale sesto
di 27 luglio 2018, 20:59

Le sei prove speciali del venerdì pomeriggio non hanno sostanzialmente mutato la situazione del Rally di Finlandia rispetto al giro mattutino, con Ott Tänak e Mads Østberg che hanno addirittura aumentato il loro vantaggio sugli inseguitori confermandosi mattatori assoluti della prima giornata del 1000 Laghi. Tra l'estone e il norvegese ci sono 5"8 dopo undici prove speciali, ma è necessario ribadire come i due abbiano corso in condizioni di terreno molto differenti, con il pilota Toyota piuttosto svantaggiato rispetto al nuovo acquisto della Citroën. I due hanno proceduto senza particolari problemi per tutto il pomeriggio, con il solo Østberg a lamentare una leggera usura delle gomme a partire dalla PS7 mentre Tänak ha mostrato una certa insoddisfazione nonostante i cronologici eccezionali (sei prove speciali vinte) registrati per tutta la prima tappa.

Per il gradino più basso del podio si è sviluppato un bel confronto a tre ma, nonostante le posizioni si siano mescolate a più riprese per tutto il pomeriggio, a fine giornata l'ordine di classifica è risultato essere lo stesso registrato al termine del giro mattutino. Jari-Matti Latvala è riuscito a guadagnare un buon vantaggio tra l'ottava e la nona frazione, concludendo la tappa con 13"3 su Hayden Paddon e 23" netti su Teemu Suninen, che ha accusato anche un problema ai freni nell'ultima superspeciale di Harju perdendo una decina di secondi.

Il team Ford ha operato un gioco di squadra nella PS10, con Elfyn Evans che ha rallentato il passo per lasciarsi sfilare da Sébastien Ogier in classifica. Osservata l'importanza della posizione di partenza, il team M-Sport ha preferito far "perdere" un posto nella start list di domani al campione del mondo, che ha guadagnato la sesta posizione ma ha concluso la giornata a quasi un minuto dall'ex compagno di squadra. Evans è ora tallonato dal rimontante Esapekka Lappi, decisamente veloce per tutto il pomeriggio dopo i problemi della mattina e ora attardato di soli tre decimi rispetto al gallese.

Non ha avuto svolta il venerdì di Thierry Neuville, tuttora arrancante in decima posizione. Il ruolo di apripista ha totalmente rovinato il weekend del belga, che ha commesso un errore nell'ultima frazione del giro mattutino e dista già 23"6 da Craig Breen il quale, a dirla tutta, sembra anche essere decisamente più "in palla", alla guida di una Citroën rigenerata dalle novità portate in Finlandia. L'irlandese, capace di vincere la PS8, è stato ulteriormente rallentato nella PS11 da un problema alla pompa della benzina che gli è costato 27 secondi e ha afflitto anche la C3 gemella di Khalid Al-Qassimi.

In WRC-2 è aumentato il vantaggio di Kalle Rovanperä, che ora ha 32 secondi su Eerik Pietarinen, sempre al volante di una Škoda. A completamento di un podio momentaneo tutto finlandese, in terza posizione è risalito Jari Huttunen sulla Hyundai ufficiale, davanti a Ole Christian Veiby che ha danneggiato una ruota nella PS6 e ora dista un minuto dal compagno di squadra al comando. Quinta posizione per un altro pilota di casa, Teemu Asunmaa, a seguito dei problemi accusati da Pierre-Louis Loubet che è scivolato in nona posizione alle spalle di Simone Tempestini. Fuori dai giochi nella PS8 anche Fabio Andolfi.

Nella WRC-3 è arrivato il clamoroso ritiro di Denis Rådström, che nella PS5 è uscito di strada danneggiando irreparabilmente la sua Ford Fiesta. Ne sta approfittando solo in parte Jean-Baptiste Franceschi, che attualmente occupa la quarta posizione davanti a Taisko Lario, mentre Emil Bergkvist si è visto soffiare la posizione di capoclassifica da Kevin Torn, ora avanti di 21"7. Dopo l'incidente che ha messo fuori gioco Henri Hokkala in terza piazza è salito Terry Folb, mentre per quanto riguarda i colori italiani Luca Bottarelli è ottavo, Enrico Oldrati è 12° e Umberto Accornero è 13°.

Otto prove speciali attendono i protagonisti del WRC nella giornata di domani, per un totale di quasi 143 chilometri. Il primo semaforo verde è previsto per le 7:13, ora italiana.

Classifica:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.