WRC Finlandia: Tänak continua a dominare, Lappi risale la classifica

23"7 di vantaggio per l'estone, mentre il giovane finlandese supera le tre Ford ed è quinto
WRC | Finlandia: Tänak continua a dominare, Lappi risale la classifica
di 28 luglio 2018, 12:18

Se la giornata di ieri aveva consacrato Ott Tänak come padrone di questo Rally di Finlandia, nonostante un terreno sfavorevole rispetto ai suoi principali avversari, a parità di condizioni nella seconda tappa il vantaggio dell'estone non poteva che essere destinato ad incrementarsi ulteriormente. Il giro mattutino del sabato ha detto esattamente questo: in quattro prove speciali, Tänak ha fatto bottino pieno guadagnando ben 18 secondi su Mads Østberg e portando a 23"7 il suo vantaggio sul norvegese della Citroën.

Alle spalle dell'inarrestabile estone, Østberg sta passando con grandi risultati la controprova della parità di condizioni rispetto alle Toyota, che in Finlandia stanno dettando nuovamente legge. La Citroën #10 continua a staccare ottimi riferimenti e il secondo posto di Østberg, almeno a livello di prestazioni, sembra essere momentaneamente al sicuro con un vantaggio di 20"9 su Jari-Matti Latvala.

In casa Toyota risiede però anche il secondo vero protagonista della mattinata, ovvero il rimontante Esapekka Lappi. Il terzo pilota del team di Tommi Mäkinen ha scavalcato tutte e tre le Ford ufficiali portandosi in quinta posizione, con un passo ben superiore rispetto alle Fiesta che sulla scivolosa terra finnica stanno leggermente arrancando. La rimonta del vincitore dell'edizione 2017 del 1000 Laghi potrebbe comunque non arrestarsi qui, poiché a 13"6 c'è un Hayden Paddon che nelle ultime quattro frazioni ha badato a non commettere errori, essendo di gran lunga il miglior pilota Hyundai in classifica dopo l'uscita di Mikkelsen e le difficoltà incontrate da Neuville.

Primo o terzo nella start list, per Thierry Neuville non sembra fare troppa differenza. Il belga continua a non trovarsi a suo agio sui percorsi finlandesi e la sua classifica continua a non smuoversi dal decimo posto, con Craig Breen ora distante 30"2. Non se la sta cavando eccessivamente meglio Sébastien Ogier, il quale non sembra avere tratto alcun beneficio dalle novità aerodinamiche portate in Finlandia dal team M-Sport e attualmente fatica a tenersi alle spalle Elfyn Evans, ottavo. Nel corso del pomeriggio, in base all'andamento della corsa, potrebbe rendersi necessaria un'operazione similare a quella svolta ieri con il gallese, questa volta a sfavore di Teemu Suninen, sesto e avanti di 18"9 rispetto al campione del mondo.

Situazione invariata in WRC-2, con Kalle Rovanperä che ha ulteriormente ampliato il suo vantaggio su Eerik Pietarinen, ora distante 51"4 dal figlio d'arte della Škoda. Potrebbe infiammarsi a breve, invece, la lotta per il terzo gradino del podio tra Jari Huttunen e Ole Christian Veiby, separati da appena 1"6 dopo 15 prove speciali, mentre la quinta posizione è appannaggio di Gus Greensmith nonostante un problema ad un ammortizzatore, davanti a Pierre-Louis Loubet. Si è concluso con un incidente nella PS14, invece, il rally di Simone Tempestini.

Leadership estone anche in classe WRC-3, sempre ad opera di Ken Torn. Emil Bergkvist insegue a 15"1, mentre lo stop di Terry Folb nella PS13 ha consegnato la terza posizione a Jean-Baptiste Franceschi, davanti a Julius Tannert e Taisko Lario. Settima posizione per Luca Bottarelli, mentre Umberto Accornero ed Enrico Oldrati procedono separati da 3"5 ai margini della zona punti.

Alle 13:55 prenderà il via il giro pomeridiano del sabato, con le stesse quattro prove speciali della mattinata ma in ordine differente.

Classifica:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.