WRC Finlandia: Ott Tänak ancora leader al termine della seconda tappa

Tre Toyota nei primi quattro posti. Problemi per Rovanperä in WRC-2
WRC | Finlandia: Ott Tänak ancora leader al termine della seconda tappa
di 28 luglio 2018, 19:27

Continua senza problemi la lunga marcia di Ott Tänak verso la conquista del Rally di Finlandia. Anche nelle quattro prove speciali del sabato pomeriggio l'estone della Toyota è rimasto inattaccabile per chiunque, portando a 39" il suo vantaggio su un Mads Østberg che invece ha dato i primi segnali di cedimento al volante della Citroën C3. Il norvegese ha pagato qualche problema di usura gomme e Jari-Matti Latvala ne ha subito approfittato per ricucire lo strappo, riducendo il gap ad appena 5"4 e dichiarando quindi battaglia in vista della giornata decisiva, quella di domani.

Sulla terra finnica si è confermato il dominio della squadra Toyota diretta da Tommi Mäkinen, che il 1000 Laghi lo ha vinto per cinque volte consecutive a metà anni '90. Le tre Yaris sono prima, terza e quarta dopo che Esapekka Lappi ha praticamente completato la sua rimonta, scavalcando Hayden Paddon al termine della PS18; per il giovane pilota di casa il vantaggio sul neozelandese della Hyundai è di appena nove secondi, ma il passo mostrato in questi due giorni appartiene decisamente ad un'altra categoria.

Segue il terzetto Ford, con Teemu Suninen al quinto posto davanti a Sébastien Ogier ed Elfyn Evans. Un pomeriggio senza sforzi per il campione del mondo, consapevole di una Fiesta che in questo weekend ha mostrato limiti a prescindere dalla configurazione aerodinamica (su cui la squadra di Malcolm Wilson aveva invece puntato fortemente) e anche della possibilità di recuperare un paio di punti con facilità qualora dovesse scattare un altro gioco di squadra domani: il divario tra Suninen e Ogier è di 22"5.

A chiudere la zona punti momentanea sono nuovamente Craig Breen e Thierry Neuville. Il belga ha mostrato qualche sprazzo di luce nel corso del pomeriggio ma il gap da recuperare sull'irlandese, che esattamente come Østberg ha lamentato problemi di gomme, è ampio 38"1. In 11esima posizione è risalito Andreas Mikkelsen, dopo l'incidente di ieri mattina, mentre l'ultima WRC Plus in gara è uscita di scena stamattina quando Khalid Al-Qassimi è uscito di strada nella PS12.

Quando il risultato sembrava al sicuro, con la prima vittoria in WRC-2 con Škoda ormai in vista, un ammortizzatore rotto ha frenato pesantemente la corsa di Kalle Rovanperä. La PS18 si è rivelata terrificante per il team ceco, che ha visto andare al tappeto anche Ole Christian Veiby a causa di un incidente; il norvegese era riuscito a recuperare la terza posizione ai danni di Jari Huttunen, ma dopo questa uscita di strada ha visto concludersi anticipatamente il suo rally con l'incasso di uno zero molto pesante. Al comando è passato quindi il giovanissimo privato Eerik Pietarinen, che domani dovrà difendere 37"1 su Huttunen mentre Rovanperä, dopo avere concluso eroicamente la PS19 con la sua Fabia pesantemente danneggiata, è scivolato in quarta posizione a quasi tre minuti di distacco. Sul gradino più basso del podio è salito così Gus Greensmith.

In classe WRC-3, Ken Torn ha mantenuto quasi invariato il suo vantaggio su Emil Bergkvist e nella terza tappa dovrà gestire un bottino di 12"7 sullo svedese. Terza piazza, più staccato, per Jean-Baptiste Franceschi che vede la possibilità di realizzare un buon colpo in ottica iridata, mentre Julius Tannert e Callum Devine chiudono la top five. Zona punti arrivata sia per Umberto Accornero che per Enrico Oldrati, nono e decimo, mentre Luca Bottarelli è scivolato 11° dopo avere perso molto tempo nella PS15.

Anche il 68° 1000 Laghi si avvia alla conclusione. Domani, il programma prevede quattro prove speciali per un totale di quasi 46 chilometri. Primo semaforo verde alle 7:38, ora italiana.

Classifica:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.