WRC Corsica: partenza sprint per Meeke, Ogier e Neuville inseguono

Il nordirlandese della Citroën comanda dopo due prove, rifilando buoni distacchi di 07 aprile 2017, 12:36 Condividi
WRC | Corsica: partenza sprint per Meeke, Ogier e Neuville inseguono

Il WRC ha aperto le danze in Corsica esattamente come aveva concluso il precedente Rally del Messico: con Kris Meeke al comando. Il pilota della Citroën ha monopolizzato le due prove speciali mattutine, con Sébastien Ogier e Thierry Neuville unici piloti a riuscire a tenere il suo passo spedito.

Ogier sull'asfalto non è stato ovviamente afflitto dal problema dell'apripista, riuscendo subito ad esprimere il suo potenziale. Su questa superficie sta probabilmente emergendo quanto davvero valga la Ford Fiesta del team M-Sport, che al momento ha permesso al quattro volte iridato di mantenersi a 8"9 di distacco da Meeke.

Non troppo soddisfatto Neuville, terzo a 17"2 ma con un ritmo di gara a suo dire non buono. Il pilota della Hyundai è ancora in caccia della prima vittoria per il marchio sudcoreano nel 2017 ed effettuerà qualche piccola modifica alla sua i20, prima delle due speciali pomeridiane, per raggiungere l'obiettivo.

Ha resistito piuttosto bene anche Ott Tänak, distante però 21"5 da Meeke e, pertanto, quasi 13" da Ogier. Il pilota della Fiesta #2, che ha lamentato qualche problema di bilanciamento, rimane comunque un serio candidato per il podio finale.

Dal quinto posto in poi, la forbice si allarga. Partenza non entusiasmante per Daniel Sordo, distante 26"7 dal battistrada e in vantaggio di appena tre secondi sulla Citroën di Craig Breen. Solo settimo Latvala, ancora non in confidenza con l'asfalto a tratti umido, lontano già 34"8 da Meeke, mentre Hayden Paddon ha limitato i danni ed è ottavo.

Rallentato da problemi idraulici Elfyn Evans, che già nella PS2 ha perso un paio di minuti, mentre è finito contro la sponda di un ponte il venerdì di Juho Hänninen, che stava andando molto forte nella PS1. Il finlandese della Toyota ripartirà domani con la formula del Rally2.

In WRC-2 Andreas Mikkelsen e la Škoda hanno già suonato la carica nelle prime due prove. Solo Éric Camilli e la Fiesta R5 della M-Sport hanno retto finora il confronto con il velocissimo norvegese, pagando 5"8 nel giro mattutino. Terzo, ma distante già 47"1, Teemu Suninen, compagno di squadra di Camilli, mentre ancora più attardato è Bryan Bouffier, atteso protagonista ma al momento poco a suo agio al volante della Ford Fiesta. Un problema allo sterzo nella PS2 è costato più di tre minuti alla seconda Škoda ufficiale, quella di Ján Kopecký, mentre si sta decisamente distinguendo (pur non correndo per i punti di categoria) Stéphane Sarrazin, al momento alle spalle di Camilli.

In classe RGT, nelle prime due speciali, ha prevalso nettamente Romain Dumas sulla Porsche 997, di ben 50"3 più veloce di François Delecour sulla Fiat 124 Abarth. In WRC-3 il leader è Raphaël Astier, davanti allo spagnolo Nil Solans, che comanda tra i piloti partecipanti al JWRC.

La ripetizione delle due prove mattutine inizierà alle 14:11.

Classifica: