WRC | Cile: Tänak allunga, Latvala scavalca Neuville

WRC
Cile: Tänak allunga, Latvala scavalca Neuville

L'estone porta a 22"4 il suo vantaggio su Ogier con un secondo giro eccezionale di 11 Maggio 2019, 09:36

Il miglioramento delle condizioni del percorso nel giro pomeridiano di ieri ha favorito Ott Tänak, che ha concluso la prima tappa del Rally del Cile con 22"4 di vantaggio su Sébastien Ogier, un gap ben più importante rispetto a quello accumulato in mattinata. L'estone ha stravinto le due prove speciali "vere" della seconda metà di giornata infliggendo distacchi abissali agli avversari diretti.

Il campione del mondo ha perso poco più di 16 secondi in tre prove, restando comunque proprietario della seconda posizione nonostante il terreno piuttosto sporco. Chi invece ha perduto terreno è Thierry Neuville, che ha dovuto suo malgrado pulire la strada agli avversari favorendo il ritorno di Jari-Matti Latvala, che già nella PS4 gli ha soffiato il gradino più basso del podio. La seconda tappa inizierà quindi con Latvala a 6"4 da Ogier e con un vantaggio di sette decimi sul belga.

Alle spalle dei primi quattro si è formato uno spazio di 17 secondi, al termine del quale si trova Kris Meeke sulla terza Toyota. Il nordirlandese non si è trovato totalmente a suo agio, complici le mutevoli condizioni meteo che hanno variato i riferimenti rispetto alle ricognizioni dei giorni scorsi. Si è rifatto sotto Sébastien Loeb, vincitore della superspeciale e in recupero grazie a condizioni di terreno più adatte: il nove volte iridato ha ripreso e staccato Elfyn Evans, più in difficoltà con la Ford Fiesta per le stesse ragioni accusate da Meeke.

Ad oltre due minuti di ritardo Andreas Mikkelsen, mai in gara dopo l'inconveniente patito nella primissima frazione. Il norvegese, dopo l'eccezionale prestazione dell'Argentina, è tornato nei suoi ristretti ranghi e al momento si accontenta del duello con Teemu Suninen, che per quanto riguarda la prima tappa si è risolto solo nella superspeciale con il norvegese in vantaggio di un secondo. Decimo e ultimo degli ufficiali Esapekka Lappi, poco a suo agio con la Citroën C3 sulla ghiaia cilena. Sempre 14° Lorenzo Bertelli, che sta procedendo senza commettere errori riprendendo confidenza con la sua Ford.

Classifica ribaltata in WRC-2, con Kalle Rovanperä che dopo un primo giro in difesa è passato all'attacco, scavalcando Mads Østberg. 2"4 tra la Škoda e la Citroën in lotta per la vittoria nella classe Pro, mentre Gus Greensmith ha perso circa un minuto e mezzo nel pomeriggio, conservando comunque la terza posizione con 50 secondi di margine su Marco Bulacia. Situazione invariata tra i privati, con Alberto Heller che ha allungato su Takamoto Katsuta portando il suo vantaggio a 24"5; terzo Benito Guerra al volante di una Škoda, che segue il duo Ford staccato di un minuto dal padrone di casa.

Altre sei prove speciali attendono i protagonisti del Rally del Cile oggi, con 121 chilometri da percorrere. Alle 14:08 italiane prenderà il via la prima prova.

Classifica:

WRC | Cile: Tänak allunga, Latvala scavalca Neuville 1

Immagine copertina: Red Bull


Condividi