WRC Australia: Neuville perde 40 secondi, Ogier risale settimo

Al comando le Citroën di Østberg e Breen davanti a Latvala
WRC | Australia: Neuville perde 40 secondi, Ogier risale settimo
di 16 novembre 2018, 09:14

Il primo grande colpo di scena del Rally d'Australia è arrivato nella PS6, quando Thierry Neuville ha danneggiato la ruota posteriore sinistra nell'atterrare da un salto, perdendo una quarantina di secondi potenzialmente decisivi per il WRC 2018. Il belga aveva appena vinto la PS5 in volata ma questo incidente lo ha retrocesso in decima piazza con un ritardo di 33"7 dal suo rivale per il titolo Sébastien Ogier. Il francese ha invece corso un giro pomeridiano pulito, recuperando la settima piazza e mettendosi in una condizione di estremo vantaggio per la seconda tappa, che ancora una volta dirà tanto di questo rally decisivo.

A cedere la posizione al cinque volte iridato sono stati i suoi due scudieri, Elfyn Evans e Teemu Suninen, che domani partiranno tra Neuville e Ogier per tutta la giornata. Al termine della giornata da apripista, il divario tra Ogier e la testa della corsa è di 38"2, mentre Ott Tänak lo precede di 21"3 dalla quinta posizione consolidata nel pomeriggio. L'estone è stato anche ostacolato dalla perdita dell'alettone anteriore nella PS5, dovuta ad un ingresso molto aggressivo in un guado, dopo avere vinto la PS4.

In testa ad un Rally d'Australia il cui esito vero e proprio non sembra essere di grande interesse ai più, si sono portate le due Citroën, nettamente avvantaggiate dalla posizione di partenza. Mads Østberg ha mantenuto il comando e alle sue spalle, con 6"8 di ritardo, si è portato il compagno di squadra Craig Breen. L'irlandese ha segnato il miglior tempo nel secondo passaggio sulla prova speciale più lunga, quella di Sherwood, e questa ottima prestazione ha fatto la differenza. Non distante dall'accoppiata del Double Chevron, a 8"7, ha concluso la giornata Jari-Matti Latvala con la migliore delle Toyota.

Unica Hyundai rimasta in gioco per il risultato finale, Hayden Paddon ha terminato la tappa a 12"5 dal leader confermando la sua competitività sui terreni australiani. Al momento, però, la situazione non volge a favore del team di Alzenau nemmeno per i costruttori, poiché Latvala precede il neozelandese e l'accoppiata Tänak-Lappi lo segue a ruota, mentre Andreas Mikkelsen si è tagliato fuori già nel giro mattutino. Giro pomeridiano sfortunato anche per Lappi, che ha accusato lo stesso problema di Tänak nella PS5 scivolando sesto.

Situazione invariata tra le WRC-2, con Alberto Heller sempre leader della classifica e in vantaggio di 20"6 sul fratello Pedro, mentre Armin Kremer ha conservato la terza posizione al volante della Škoda gestita dalla Motorsport Italia. In 11esima posizione assoluta si è confermato l'indiano Gaurav Gill, al volante di una Ford Fiesta R5 gommata MRF, con un vantaggio di 33"6 su Heller. 

Ben dieci prove speciali comporranno la seconda tappa, che prenderà il via alle 21:08 italiane di stasera.

Classifica:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.