WRC Argentina: Tänak continua a dominare, Citroën a fondo

Incidente per Breen, foratura per Meeke. Neuville secondo, Ogier quarto di 28 aprile 2018, 21:04 Condividi
WRC | Argentina: Tänak continua a dominare, Citroën a fondo

Con cinque prove speciali su sette vinte nella seconda tappa, Ott Tänak ha ulteriormente rafforzato la sua già solida leadership nel Rally d'Argentina. L'estone della Toyota ha imposto ancora una volta un ritmo impossibile per tutti, sia in mezzo ai copiosi banchi di nebbia della mattinata sia quando il cielo si è schiarito nel pomeriggio. Con tre frazioni ancora da disputare domani, sono 46,5 i secondi di vantaggio su Thierry Neuville e la sua Hyundai.

Una giornata molto positiva per il belga, che ha concluso in top 3 tutte e sette le prove speciali ma non ha mai retto per davvero il passo di Tänak. Nel corso della mattinata ha avuto ragione di Kris Meeke per il secondo posto e nel pomeriggio ha badato più che altro a conservare le gomme, evitando le forature che in questo weekend sono sempre state dietro l'angolo. Neuville si è nettamente imposto su Daniel Sordo, staccandolo di 21"7 nel corso dell'intera tappa, e ora intravede la possibilità di recuperare finalmente qualche punto su Sébastien Ogier.

Sordo è riuscito a conquistare l'ultimo gradino del podio proprio nel corso dell'ultima frazione odierna, quella che ha mandato definitivamente a fondo il team Citroën. Dopo l'incidente di Craig Breen nella PS11, a seguito del quale l'irlandese è stato costretto al ritiro, nella PS15 Kris Meeke ha forato una gomma su una roccia che si trovava nel bel mezzo della strada perdendo due minuti e mezzo. Ed è così che il veloce britannico, terzo fino a quel momento al volante della C3, è malamente precipitato in ottava posizione, risultato che non rende assolutamente giustizia alla bontà del suo rally e alla crescita della sua vettura.

Quarta posizione ereditata da un Sébastien Ogier incredibilmente prudente, nel corso di questa giornata. All'attacco del secondo posto, sull'insidioso fondo argentino il campione del mondo ha preferito una tattica prudente, "incoraggiato" dalla fitta nebbia che ha accompagnato i piloti per tutta la mattinata. Ogier ha dunque recuperato una posizione grazie al ritiro di Meeke, pur ritrovandosi ora a due minuti dall'ex compagno di squadra, ma domani dovrà controllare la risalita di Andreas Mikkelsen, lontano solo 14"8.

Alle spalle di Mikkelsen si è riportato Esapekka Lappi, rallentato da un incidente nella PS11 e successivamente in recupero su Elfyn Evans. Dopo avere danneggiato la ruota posteriore destra a causa di un errore di lettura delle note da parte di Janne Ferm, il giovane pilota della Toyota ha rifilato 37 secondi al gallese della Ford in quattro prove speciali, riuscendo a soffiargli la posizione proprio al termine della giornata. Per Evans, che ha lamentato anche uno scarso grip nel corso del giro pomeridiano, è in definitiva l'ennesimo rally incolore di questo inizio di 2018. Non se la sta cavando meglio Teemu Suninen, nono senza particolari problemi ma lontano oltre quattro minuti dalla testa della corsa.

Clamoroso capovolgimento di fronte in WRC-2, con Kalle Rovanperä nuovo leader al termine di una giornata eccezionale. Dai 20"2 di ritardo di ieri, il figlio d'arte ha concluso la tappa odierna con un vantaggio di 23"2 su Pontus Tidemand, riuscendo a fare la differenza soprattutto nella difficile mattinata. Il talento del 17enne finnico, talvolta messo in discussione da qualche errore di troppo, in questo difficilissimo rally è finalmente sbocciato al 100%. Invariato il terzo gradino del podio, sempre nelle mani di Gus Greensmith, il quale è riuscito anche a scavalcare Veiby nella classifica generale.

Con tre prove speciali ancora in programma, la giornata di domani non dovrà comunque essere sottovalutata poiché le due tappe già alle spalle hanno riservato moltissime insidie in ogni momento. Il via della PS16 è previsto per le 14:08 italiane.

Classifica:

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.