WRC Argentina: Evans incrementa il vantaggio, lotta a cinque per il podio

Solo Paddon riesce a fermare la striscia positiva del gallese, Neuville recupera la terza piazza
WRC | Argentina: Evans incrementa il vantaggio, lotta a cinque per il podio
di 29 aprile 2017, 01:01

Il giro pomeridiano del Rally d'Argentina non ha cambiato la situazione per quanto riguarda la leadership della corsa. Al contrario, Elfyn Evans ha aumentato il suo vantaggio a 55"7 vincendo altre due prove speciali e confermandosi in assoluto il più veloce sull'arido terreno circostante Villa Carlos Paz. In casa DMACK non si deve comunque cantare vittoria, perché la competizione è solo a metà strada.

Rispetto alla mattinata va segnalato il calo di Jari-Matti Latvala, rallentato da un surriscaldamento del motore nella PS6 e da una foratura nella PS8. Il finlandese è scivolato in sesta posizione ma si è mantenuto all'interno della bagarre sviluppatasi per il secondo posto. 

Alle spalle di Evans si trovano infatti l'ottimo Mads Østberg, Neuville, Ogier Tänak in un fazzoletto di 15"6, con Latvala distante un'altra ventina di secondi ma tranquillamente in grado di tenere il passo. Protagonista del pomeriggio il belga della Hyundai, vincitore della seconda superspeciale di oggi, in ripresa dopo un giro mattutino in chiaroscuro a causa di una foratura e di un problema ad un ammortizzatore. Le due Ford del team M-Sport sono invece rimaste su cronologici analoghi per tutte le quattro prove pomeridiane.

Hayden Paddon ha praticamente completato la sua rimonta con due vittorie di PS, una delle quali in coabitazione con Evans. Cresce quindi il rammarico per il neozelandese della Hyundai, arrivato "dopo la musica" a causa dell'incidente nella PS2 ma finalmente competitivo su un terreno di suo gradimento.

In ottava posizione assoluta si trova Lorenzo Bertelli con la Ford del team FWRT, mentre Daniel SordoJuho Hänninen stanno cercando di recuperare terreno dopo i grossi problemi della mattinata. Seppure attardate di oltre 40 minuti, domani torneranno in gara anche le Citroën di Meeke e Breen, con l'obiettivo di portare a casa punti nella Power Stage di domenica.

Procede anche la cavalcata solitaria di Pontus Tidemand in WRC-2, ora in vantaggio di 4'30"7 su Pedro Heller dopo che Gustavo Saba è stato a sua volta costretto allo stop, aggiungendosi ai (momentanei) ritiri di Guerra e Ptaszek. Il gradino più basso del podio di categoria è stato dunque ereditato dal pilota locale Juan Carlos Alonso.

Il programma di domani prevede sei prove speciali per un totale di 160 chilometri netti. Semaforo verde alle ore 13:04 italiane.

Classifica:

Condividi