WEC, vittoria della Porsche 919 Hybrid #17 al Fuji

di 11 ottobre 2015, 20:00
WEC, vittoria della Porsche 919 Hybrid #17 al Fuji

Vittoria della Porsche 919 Hybrid nella 6 ore del Fuji valevole per il mondiale Endurance. L'equipaggio Bernhard/Hartley/Webber ha vinto davanti alla Porsche #18 di Dumas/Jani/Lieb e all'Audi #7 di Fässler/Lotterer/Tréluyer. Risultato derivato da un doppio gioco di squadra nell'ultima mezz'ora sia in casa Porsche che in casa Audi. I piloti della Porsche #17 sono ora i leader della classifica generale con una sola lunghezza su quelli dell'Audi #7.

La gara è stata condizionata dal maltempo, con una pioggia pesante che richiesto la partenza con Safety Car. La vettura di sicurezza ha guidato il gruppo per quaranta minuti.

Gara finita molto male tra le LMP2, con Yacamán che butta fuori Bradley e si prende il terzo posto. Vittoria all'altra Ligier G-Drive, quella di Bird/Canal/Rusinov davanti all'Alpine di Capillaire/Chatin/Panciatici. I vincitori odierni balzano al comando della classifica con 134 punti contro i 122 di Bradley/Howson.

Bruni/Vilander stravincono in GTPro, davanti a Makowiecki/Pilet che nelle ultimissime battute hanno ragione di Calado/Rigon, poi Christensen/Lietz in quarta posizione. Situazione generale con Lietz a 110 punti, Calado/Rigon a 103, Bruni/Vilander a 93,5 e Christensen a 92.

In GTAm successo per la Porsche di Dempsey/Long/Seefried davanti all'Aston Martin di Dalla Lana/Lamy/Lauda e alla Ferrari ufficiale di Águas/Collard/Perrodo. Giornata nera per Basov/Bertolini/Shaitar, che tra una penalità ed una foratura sono sesti al traguardo ma mantengono il comando della generale con 140 punti contro i 111 di Águas/Collard/Perrodo, i 102 di Dempsey/Long/Seefried e i 97 di Dalla Lana/Lamy/Lauda.

Immagine: account Twitter Porsche Motorsport

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook per commentare questo e gli altri nostri articoli


-->

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.