WEC | Le Mans: squalificata la Ford vincitrice in GTE-Am

WEC
Le Mans: squalificata la Ford vincitrice in GTE-Am

Infrazioni minime (ma decisive) sulla capacità del serbatoio e sul tempo di rifornimento di 18 Giugno 2019, 11:09

Le verifiche tecniche del lunedì di Le Mans hanno mietuto un'importante vittima. La Ford #85 del team Keating Motorsports, vincitrice nella classe GTE-Am con Jeroen Bleekemolen, Felipe Fraga e Ben Keating, è stata squalificata per una duplice infrazione riguardante la capacità del serbatoio e il tempo di rifornimento.

Per quanto riguarda il tempo di rifornimento i rilevatori della FIA hanno calcolato 44,6 secondi per riempire il serbatoio della vettura, contro i 45 secondi minimi imposti dal regolamento. Ancora più piccola è stata la violazione riguardante la capacità del serbatoio, che il Balance of Performance aveva impostato a 96 litri e sulla Ford è stata misurata in 96,1 litri. Infrazioni comunque sufficienti per assegnare prima una penalità di 55,2 secondi e poi per squalificare la vettura.

Queste le parole del pilota e team principal Ben Keating: "Siamo stati davvero sfortunati. L'unica cosa plausibile è che il serbatoio avesse un difetto o qualcosa di simile, evidentemente nel corso delle 24 ore ha avuto una dilatazione. Il fatto è che siamo fuori di un decimo di litro, con troppa benzina. Se fossi arrivato secondo, avrei detto che 'una regola è una regola'". Per quanto riguarda il rifornimento, Keating ha parlato dei molteplici test svolti prima della gara: "Abbiamo sperimentato quello che pensavamo essere un rifornimento totale di 45 secondi, ma qualcosa è andato storto e non ci siamo dati abbastanza margine di errore. In entrambi i casi, come si usa dire, 'siamo andati troppo vicini al Sole'. Keating Motorsports non ha voluto prendersi un vantaggio scorrettamente. Abbiamo corso nel rispetto delle regole, solo troppo vicini al limite. Abbiamo corso in maniera perfetta, abbiamo fatto una grande gara e questo non ce lo toglierà mai nessuno".

La vittoria di categoria è andata alla Porsche #56 del team Project 1 guidata da Jörg Bergmeister, Patrick Lindsey ed Egidio Perfetti, già campioni del mondo di categoria grazie al risultato sul campo. Nulla cambia nella classifica di campionato, poiché la Ford #85 non era iscritta al WEC e pertanto era invisibile in termini di punti iridati.

Quella del team Keating non è l'unica Ford esclusa dall'ordine d'arrivo. Anche la GT ufficiale #68, quarta in GTE-Pro, è stata squalificata per una capacità di serbatoio oltre il consentito: 97,83 litri contro i 97 massimi imposti dal Balance of Performance. Anche in questo caso si tratta di una vettura non partecipante al campionato, quindi nessuna variazione nella classifica generale.

Immagine copertina: lemans.org


Condividi