WEC Le Mans: BoP rivisto per le categorie GTE

I correttivi definitivi per la gara
WEC | Le Mans: BoP rivisto per le categorie GTE
di 16 giugno 2018, 09:31

Come previsto, il bureau tecnico del WEC ha deciso di rivedere il Balance of Performance alla luce di quanto visto nelle prove di mercoledì e giovedì. Il nuovo bollettino ha modificato il peso di tutte le vetture, eccezion fatta per la Ferrari, andando ad aiutare le vetture più in difficoltà e penalizzando la Porsche che ha effettivamente dominato.

BMW e Aston Martin, che hanno chiuso il gruppo delle GTE-Pro in qualifica con distacchi abissali, hanno ricevuto uno sconto di 10 chilogrammi, con la Vantage che beneficerà anche di pressioni del turbo più elevate per ridurre il pesantissimo gap (oltre cinque secondi) pagato nelle prove ufficiali. 

Cinque chili in meno per le Corvette, mentre Ford e Porsche sono state "ingrassate" di otto e dieci chili rispettivamente. Per le 911 RSR è la prima modifica stagionale per quanto riguarda il Balance, che non era stato variato nemmeno dopo il miglior giro ottenuto già nei test collettivi. L'unico cambiamento riguardante le Ferrari è l'aggiunta di un litro a disposizione nel serbatoio. 

Sono stati posti, infine, dei limiti riguardanti gli stint di gara: il primo non potrà durare più di 11 giri, l'ultimo non più di 13 e gli altri non più di 14.

Qualche modifica è stata apportata anche al Balance della GTE-Am, con 10 chili di sconto alle Aston Martin e 10 chili in più alle Porsche che, anche in questo caso, nelle qualifiche hanno avuto nettamente ragione della concorrenza. 

Ecco il bollettino finale del Balance of Performance per la 24h di Le Mans 2018:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.