WEC Due nuovi piloti nello schieramento 2018-19 di Aston Martin

Martin e Lynn si aggiungono ai confermati Adam, Turner, Sørensen e Thiim di 19 dicembre 2017, 15:28
WEC | Due nuovi piloti nello schieramento 2018-19 di Aston Martin

Aston Martin ha rafforzato la sua rosa di piloti per la stagione 2018-2019 del WEC inserendo due giovani competitivi del calibro di Maxime Martin e Alexander Lynn. Il belga e il britannico andranno ad affiancare i confermati Jonathan Adam, Darren Turner, Marco Sørensen e Nicki Thiim al volante della nuova Vantage che debutterà in gara nella 6h di Spa-Francorchamps a maggio.

Per Martin, 31enne di Uccle, è una sorta di ritorno a casa allorché con il marchio britannico ha già corso una 24h di Le Mans e parte di un mondiale GT1 tra il 2011 e il 2012. Guidò infatti la Lola B09/60 spinta da motore Aston Martin e schierata dal team Marc VDS nell'edizione 2011 della Sarthe, chiudendo settimo assoluto in equipaggio con i connazionali Vanina Ickx e Bas Leinders, per poi disputare tre round del mondiale GT1 dell'anno successivo al volante della DBRS9, fino alla chiusura del team Valmon dovuta a problemi finanziari. Tra il 2013 e il 2016 è stato pilota ufficiale BMW, alternandosi tra le vetture GT3 e il DTM: con la Casa bavarese, Martin ha vinto la Coppa di Pasqua 2015 a Nogaro e tre gare nel campionato tedesco.

L'interesse per Alexander Lynn da parte di Aston Martin ha radici che affondano nel 2016, quando il londinese partecipò ai rookie test del Bahrain staccando subito il miglior tempo tra le GTE. Pur non avendo trovato un accordo per il WEC 2017, Lynn è stato comunque protagonista del campionato al volante dell'Oreca LMP2 schierata dalla G-Drive Racing, conducendola alla vittoria a Spa-Francorchamps e segnando anche una prestigiosa pole position a Le Mans. I successivi impegni da terzo pilota Virgin-Citroën in Formula E hanno impedito a Lynn di concludere il programma con la scuderia russa, ma l'assenza di impegni coincidenti tra il campionato elettrico e il WEC per la prossima stagione ha consentito a Lynn di strappare il suo primo contratto ufficiale della carriera.

Nulla è cambiato per quanto riguarda gli altri quattro piloti che si alterneranno alla guida della nuova Vantage. Il 2018 sarà il 14° anno da pilota ufficiale Aston Martin per Darren Turner, ormai una bandiera della Casa di Gaydon sulle cui orme si sta muovendo proprio Jonathan Adam, presente ormai dal 2011 nei programmi sportivi del marchio inglese; indissolubile il binomio danese Sørensen-Thiim, vincitori del titolo GTE nel 2016 e desiderosi di riconquistare lo scettro nella stagione ventura. Il ritorno alla fornitura di pneumatici Michelin ha coinciso automaticamente con l'addio a Daniel Serra, che nel 2017 ha guidato la Vantage in quanto tester Dunlop, mentre Richie Stanaway ha lasciato Aston Martin per gareggiare nel Supercars australiano. Non è nota, al momento, la disposizione dei due equipaggi.

Immagine copertina: sportscar365.com

Iscriviti al nostro Gruppo Facebook per commentare questo e gli altri nostri articoli


-->

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.