WEC Conclusi i test a Sebring, Conway da record

Si rinnova il duello in casa Toyota ad una settimana dalla 1000 miglia
WEC | Conclusi i test a Sebring, Conway da record
di 11 Marzo 2019, 10:43

Il pilota della Toyota LMP1 Mike Conway ha migliorato ieri il record sul giro (non ufficiale) del circuito di Sebring, nel secondo e ultimo giorno di test per il round del WEC di questo weekend.

Ma andiamo con ordine: sabato pomeriggio, Conway ha letteralmente distrutto il record di Marcel Fassler del 2013 percorrendo il circuito della Florida in 1:41.211 ma, non soddisfatto, domenica ha fatto ancora meglio girando con la Toyota TS050 Hybrid #7 in 1:41.152. Dietro il britannico si è piazzato un Fernando Alonso in forma smagliante, che ha registrato un distacco minimo di 0.052 secondi con la macchina gemella, ovvero la Toyota #8.

Per quanto riguarda le macchine non ibride della classe LMP1 il più veloce è stato Sergey Sirotkin, che ha fermato il cronometro con la sua BR Engineering BR1-AER #17 a 1:42.357 durante la sessione mattutina di ieri. Dietro di lui un altro volto conosciuto agli amanti della F1, cioè Brendon Hartley, che con la #11 della SMP Racing ha fissato un 1:42.608. Gustavo Menezes è stato il più veloce tra i piloti Rebellion con 1:43.228 sulla R13-Gibson #3, dietro di lui Bruno Senna nella vettura sorella #1.

Nella categoria LMP2 il più veloce è stato Nyck de Vries con la Dallara P217 #29, che ha fermato il cronometro a 1:47.086, mentre Richard Lietz a sorpresa ha fatto meglio delle Ford nella GTE-Pro registrando il tempo di 1:57.302 con la Porsche 911 RSR #91. Per finire, Matteo Cairoli con la Dempsey-Proton Porsche #88 ha concluso in testa della categoria GTE-Am con il miglior tempo di 1:58.702, quasi mezzo secondo più veloce della Aston Martin di Pedro Lamy.

Registriamo anche un incidente durante la sessione mattutina di domenica che ha visto coinvolto Jorg Bergmeister, la cui Porsche 911 RSR della Project 1 Racing ha preso fuoco. Per la squadra tedesca si prospetta adesso una corsa contro il tempo, al fine di rimettere la macchina a posto per la prima sessione di prove della 1000km di Sebring, che si svolgerà mercoledì.

Immagine copertina: Toyota Gazoo Racing Twitter

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.