WEC Calendario 2019-2020: si torna a Interlagos e in Bahrain

Otto round tra settembre e giugno, da Silverstone a Le Mans
WEC | Calendario 2019-2020: si torna a Interlagos e in Bahrain
di 12 ottobre 2018, 21:26

La bozza di calendario del WEC diramata a metà agosto è stata confermata oggi dal Consiglio Mondiale FIA tenutosi a Parigi. Il prossimo mondiale endurance, che per la seconda stagione consecutiva avrà carattere biennale, inizierà il 1° settembre 2019 con la 4h di Silverstone e si concluderà il 14 giugno 2020 con l'edizione numero 88 della 24h di Le Mans.

Si disputeranno otto gare e la principale novità è rappresentata dal fatto che verranno utilizzati format differenti dal solito dualismo 6h-24h utilizzato finora. L'unica eccezione, già nella stagione in corso, era rappresentata dalla 1000 Miglia di Sebring del mese di marzo, la cui data esatta verrà rivelata quando anche il campionato IMSA svelerà il suo calendario 2020, ma ora FIA e ACO hanno deciso di spaziare su più durate. La prima gara a conoscere questo cambiamento sarà proprio Silverstone, che abbandonerà lo storico format di 6 ore per uno da 4: si presenterà quindi uno strano parallelismo con l'ELMS, che correrà una gara di analoga durata il giorno prima.

Rispetto al calendario originale, Fuji e Shanghai sono state anticipate di una settimana per evitare importanti concomitanze con la Petit Le Mans e il Gran Premio di Macao rispettivamente. Anche la gara cinese si disputerà su quattro ore, mentre la storica corsa nipponica manterrà le sei tradizionali. Il 14 dicembre 2019 si correrà la 8h del Bahrain, che dunque rientrerà in calendario con una gara di maggior distanza. 

Con il nuovo anno si assisterà ad un altro ritorno atteso, quello di Interlagos. Il 1° febbraio 2020 sarà infatti il giorno della 6h di San Paolo, a distanza di poco più di cinque anni dall'ultima edizione che si concluse con lo spettacolare incidente (senza gravi conseguenze) di Mark Webber al volante della Porsche 919. Dopo Sebring sarà il momento delle due classicissime europee che chiuderanno la stagione, la 6h di Spa-Francorchamps e la 24h di Le Mans.

Il Consiglio Mondiale ha inoltre approvato i cardini del nuovo regolamento Hypercar, che entrerà in vigore nella stagione 2020-2021. Il budget per schierare le suddette vetture sarà sufficientemente contenuto da permettere la partecipazione di team privati, oltre a dare la possibilità alle Case ufficiali di tornare ad essere protagoniste del mondiale endurance.

Ecco il calendario 2019-2020 nel dettaglio:

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.