WEC Alonso-Toyota, affare fatto!

Sarà protagonista della nuova superseason, Le Mans compresa. Salterà la 6h del Fuji di 30 gennaio 2018, 12:39 Condividi
WEC | Alonso-Toyota, affare fatto!

Fernando Alonso lancia definitivamente la sfida a Le Mans. Il pilota spagnolo, reduce da una sfortunatissima 24h di Daytona, sarà protagonista della prima superseason del WEC al volante della Toyota TS050 Hybrid e nel pacchetto sarà compresa ovviamente anche la grande kermesse in riva alla Sarthe. Non è un mistero che Alonso, dopo tre stagioni difficili sulla McLaren-Honda, abbia puntato la propria attenzione sulla cosiddetta Triple Crown, della quale ha già conquistato il Gran Premio di Montecarlo: già protagonista della scorsa 500 Miglia di Indianapolis, terminata con il motore della sua Dallara-Honda in fumo quando si trovava nelle prime posizioni, ora l'obiettivo si sposta su Le Mans.

L'accordo tra Toyota e Alonso parla finora di un generico "upcoming races", ma si nota già che il due volte iridato non parteciperà alla 6h del Fuji perché concomitante con il Gran Premio degli Stati Uniti di F1. Oltre a Le Mans, dunque, è lecito pensare che Alonso disputerà la 6h di Spa-Francorchamps, quella di Silverstone e con tutta probabilità anche quella di Shanghai a metà novembre, in attesa di vedere come si dipanerà il calendario 2019 della F1 per evitare altre concomitanze con Sebring e con i ritorni sulle Ardenne e a Le Mans.

"Non ho mai nascosto il mio obiettivo di vincere la Triple Crown", ha detto Alonso, "Abbiamo provato con Indy l'anno scorso, ci siamo arrivati vicini ma ci è sfuggita. Quest'anno, grazie a McLaren, ho l'opportunità di provare a vincere Le Mans. Si tratta di una grande sfida, tante cose possono andare per il verso sbagliato, ma sono pronto e non vedo l'ora di combattere. L'accordo per correre nel WEC è stato reso possibile dall'ottimo legame che ho con McLaren, sono davvero felice che mi abbiano ascoltato e che abbiano capito quanto questo obiettivo sia importante per me. In nessun modo questa sfida mi distoglierà dalla F1 e dal team McLaren. Nel 2018 punto ad essere competitivo in ogni gara, sono sicuro che potremo raggiungere quest'obiettivo".

Queste le parole del team principal di McLaren, Zak Brown: "Non è un segreto che Fernando voglia correre a Le Mans. Tutti quanti nella nostra squadra sappiamo che un pilota motivato e affamato come lui può rappresentare un patrimonio importante per ogni squadra di F1. L'anno scorso abbiamo deciso di comune accordo di correre la Indy 500 piuttosto che il Gran Premio di Monaco, ma sappiamo benissimo che bisogna considerare ogni opportunità caso per caso e per il 2018 il nostro obiettivo principale è quello di ben figurare in F1. Come Fernando, McLaren ha le corse nel cuore, e il nostro team si fonda sul correre e sull'avere successo in varie forme di motorsport. Ugualmente importante è la garanzia che nulla ci possa distogliere dal nostro obiettivo in F1. Dopo attente valutazioni abbiamo compreso che questo impegno nel WEC non lo farà, e quindi prevarranno anche gli interessi di McLaren". 

Alonso guiderà la vettura #8 al fianco di Sébastien Buemi e Kazuki Nakajima, sostituendo così Anthony Davidson che rimarrà come tester e pilota di riserva. Confermato invece il trio composto da Mike Conway, Kamui Kobayashi e José María López al volante della #7.

1 commento

Prendi parte alla discussione
  1. Pep92
    #1 Pep92 30 gennaio, 2018, 18:30

    "in attesa di vedere come si dipanerà il calendario 2019 della F1 per evitare altre concomitanze con Sebring e con i ritorni sulle Ardenne e a Le Mans" non credo ci siano problemi visto che il Nando dovrebbe lasciare definitivamente la F1 a fine anno in favore di Lando Norris

    Reply this comment

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.