Toto Wolff: basta negatività e critiche sulla F1

Toto Wolff: basta negatività e critiche sulla F1
di 29 giugno 2015, 12:30

I commenti negativi alla F1 non stanno giovando all'ambiente, ma quel che sembra essere peggio, sono le critiche che arrivano direttamente dai tema boss, piloti ed ex-piloti.

Secondo Toto Wolff, tutte queste critiche dall'interno non stanno giovando affatto alla F1, e che anziché criticarla continuamente, sarebbe meglio che dall'interno si cerchi di promuoverla.

"Togliendomi dal mio ruolo in Mercedes, e guardando allo spettacolo offerto, penso che sia buono. È un bene che un solo team vinca regolarmente? Magari anche no, ma lo abbiamo visto succedere anche in passato. Abbiamo un dovere verso la F1 di non smontarla continuamente. Siamo ambasciatori della F1. A furia di tirare sempre fuori i lati negativi, siamo finiti in una spirale di controversie negative. Non credo che sia ciò che va bene per la F1".

"Ho letto degli articoli negli ultimi giorni che sono veramente spazzatura nel paragonare la F1 alla Formula E. Non voglio neanche addentrarmici. Abbiamo un dovere verso la F1. E questa è solo una mia opinione".

L'austriaco si riferiva ai commenti fatti da Sir Richard Branson, che afferma che la Formula E diventerà la massima categoria automobilistica alla fine di questa decade: "Tra quattro, cinque anni vedrete la Formula E superare la Formula 1, da un punto di vista degli spettatori; e più si andrà avanti, più il business attorno alle energie pulite sovrasteranno gli altri".

"C'è ancora spazio per la F1 per qualche anno, ma arriverà il momento in cui la Formula E la sovrasterà".

 

Condividi

Nessun commento

Prendi parte alla discussione

I tuoi dati sono al sicuroIl tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Anche gli altri dati non verranno divulgati a terzi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.