Todt:

Todt: "La FIA non proibirà la sponsorizzazione degli alcolici"

di 28 Maggio 2015, 22:45

A pochi giorni di distanza dalla polemica lanciata durante il weekend del Gran Premio di Montecarlo da parte dell'Eurocare contro l'eccessiva esposizione mediatica dei marchi di bevande alcoliche nel mondiale di Formula 1, ci ha pensato Jean Todt in persona a mettere in chiaro che la FIA non metterà al bando questo tipo di sponsorizzazioni. Attualmente sulle 10 squadre impegnate in Formula 1, sono in tre ad essere sponsorizzate da aziende produttrici di alcolici: Williams, Force India e McLaren.

L'Eurocare, tramite il suo segretario generale, Mariann Skar, aveva espresso preoccupazioni a proposito dell'influenza che questo tipo di pubblicità può avere nei confronti di chi segue la Formula 1: "Il livello di esposizione dei brand legati all'alcol è indiscutibilmente eccessivo. Solleciteremo gli organismi competenti a vietare la sponsorizzazione degli alcolici".

La risposta del Presidente Todt non si è fatta attendere: "La regolamentazione delle pubblicità degli alcolici non è di competenza della FIA, ma delle singole nazioni. Non si può vietare l'alcol, non è possibile; quel che si può fare è insegnare alle persone a non bere prima di mettersi al volante".

"Ciò che sto sollecitando le aziende di alcolici a fare è di partecipare al finanziamento di programmi per educare le persone e scoraggiarle a guidare dopo aver bevuto. Su questo fronte stiamo lavorando con grande impegno, perché sappiamo che è fondamentale trasmettere questo messaggio" ha concluso Todt.

Condividi